energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nel 2013 l’Università di Firenze assumerà 55 nuovi ricercatori STAMP - Università

In totale sono 55 i nuovi ricercatori che, dal 2013, prenderanno parte alla vita accademica dell’Università di Firenze. Negli scorsi giorni, l’Ateneo del capoluogo toscano ha definito la procedura di assunzione di 26 nuovi ricercatori a tempo determinato entro il 31 dicembre 2012. Gli assegni di ricerca, della durata di 3 anni, saranno erogati nei seguenti ambiti disciplinari: Istologia, Storia dell'architettura, Antropologia, Restauro, Diritto internazionale, Economia ed estimo rurale, Telecomunicazioni, Fisica sperimentale, Scienza delle costruzioni, Letteratura italiana, Fisica matematica, Progettazione meccanica e costruzione di macchine, Endocrinologia, Psicologia sociale, Economia aziendale, Economia e gestione delle imprese, Mineralogia, Glottologia e linguistica, Didattica e pedagogia speciale, Agronomia e coltivazioni erbacee, Fisiologia, Neurologia, Pediatria generale e specialistica, Demografia, Storia dell'arte moderna, Storia delle dottrine politiche. Ma si prevede un rinnovamento anche in altri ambiti disciplinari. Composizione Architettonica e Urbana, Urbanistica, Zoologia, Chimica Generale ed Inorganica, Chirurgia Generale, Fisica Teorica Modelli e Metodi Matematici, Tecnologia del Legno e Utilizzazioni Forestali, Ingegneria Sanitaria-Ambientale, Sistemi di Elaborazione delle Informazioni, Disegno e Metodi dell’Ingegneria Industriale, Papirologia, Linguistica Italiana, Slavistica, Logica Matematica, Malattie infettive, Urologia, Psicobiologia e Psicologia Fisiologica, Biologia Applicata, Diagnostica per Immagini e Radioterapia, Didattica e Pedagogia Speciale, Igiene Generale e Applicata, Geologia Applicata, Chimica agraria, Diritto del lavoro, Economia Politica (2 posti), Storia delle relazioni internazionali, Statistica, Archeologia Cristiana e Medievale gli altri posti di ricerca messi a bando entro il 17 gennaio 2013. Altri 29 ricercatori verranno assunti, dunque, dall’Università di Firenze per completare il quadro della ricerca accademica del 2013. Anche in questo caso, gli assegni saranno triennali, eventualmente rinnovabili per un altro biennio in caso di buoni risultati della ricerca svolta.

Nella foto: la sede di piazza Brunelleschi della Facoltà di Lettere e Filosofia

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »