energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nella notte due risse sedate dalla polizia a Firenze Cronaca

Nelle prime ore della notte di oggi, 10 aprile, la polizia di Firenze è stata impegnata a sedare alcune risse che si sono scatenate nel capoluogo toscano. Intorno alle 2.00 due giovani stavano discorrendo su una panchina in piazza Giorgini. Poco lontano da loro, su un’altra panchina, era seduto un venticinquenne ghanese. Ad un certo punto quest’ultimo si è alzato ed è corso minaccioso verso la coppia, 19 anni lui e 18 lei. Ha quindi sferrato un pugno al diciannovenne. Per tutta risposta i due ragazzi aggrediti si sono dati alla fuga. Il diciannovenne ha attirato il venticinquenne in un ristorante, mentre la ragazza si è rifugiata dentro ad un taxi in sosta. Il ghanese ha seguito il ragazzo all’interno del locale e gli ha anche lanciato contro una sedia, ma il colpo non è per fortuna andato a segno. Quando le volanti sono accorse in soccorso dei del ragazzo, hanno identificato il venticinquenne che, irregolare sul suolo italiano, è stato denunciato per danneggiamento, minacce, lesioni aggravate e violazione degli obblighi sul soggiorno. In pieno centro storico, invece, una seconda rissa è scoppiata intorno alle 4.00. Due cittadini albanesi di 20 e 29 anni si sono azzuffati con un peruviano di 19 anni. Già noti alle forze dell’ordine, i tre sono stati fermati in via degli Anselmi mentre si fronteggiavano a calci e pugni. Il ventinovenne ha riportato escoriazioni al volto, ma come gli altri due contendenti è stato ugualmente arrestato. Altri due partecipanti alla rissa sarebbero invece riusciti a darsi alla fuga.
Nella giornata di ieri, 9 aprile, la polizia fiorentina ha invece sequestrato due mezzi ed emesso due denunce a carico di due cittadini peruviani. Intorno alle 12.30 un quarantottenne sudamericano è stato pizzicato alla guida di un furgone senza licenza di guida. Già noto alle forze dell’ordine per guida in stato di ebbrezza e senza patente, è stato nuovamente denunciato. Sequestrato, invece, il furgone sul quale viaggiava. Poco prima delle 15.00, invece, un altro peruviano di 44 anni è stato fermato mentre guidava uno scooter senza licenza di guida. Anche in questo caso il mezzo è stato confiscato dagli agenti ed il conducente denunciato. Dato che nel sottosella del ciclomotore è stato rinvenuto un coltello da cucina, il quarantaquattrenne è stato anche denunciato per possesso ingiustificato di strumento atto ad offendere.
Sempre nel pomeriggio di ieri a Montevarchi, in provincia di Arezzo, i carabinieri hanno arrestato un quarantaduenne che stava picchiando la propria fidanzata in mezzo alla strada. Quando i militari di pattuglia si sono avvicinati per aiutare la donna, il quarantaduenne valdarnese si è scagliato contro di loro colpendoli con calci e pugni. Uno dei carabinieri ha riportato lesioni nello scontro, mentre l’aggressore è finito in manette.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »