energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nencini: la “spending review” proposta dal Governo non premia la Toscana Notizie dalla toscana

Netta presa di posizione dell’assessore regionale al Bilancio, Riccardo Nencini, nei confronti della “spending review” annunciata dal Governo Monti. In Toscana, ha spiegato Nencini, il bilancio è in ordine ed anche i conti della sanità; il patto di stabilità viene rispettato e si sta procedendo a riorganizzare la pubblica amministrazione mediante l’eliminazione delle Comunità montane e l’incentivazion delle Unioni di Comuni. Inoltre, ha continuato l’assessore regionale, il numero dei consiglieri e degli assessori regionali verrà a breve ridotto. Il Governo, ha proseguito Nencini, non ha però intenzione di premiare la Toscana per queste sue iniziative. Anzi, se confermati, i provvedimenti annunciati dall’Esecutivo incideranno negativamente sul sociale, sulla sanità, sul trasporto pubblico locale, sull’economia e sull’istruzione. Il Governo, secondo Nencini, starebbe commettendo due errori: “Il primo è mettere sullo stesso piano sprechi e tagli a settori importanti come la sanità e il sociale. Il secondo è non riconoscere alcuna forma di premialità per quelle Regioni che, come la Toscana, hanno rispettato pienamente i canoni fissati fino ad oggi”. Alla Toscana la “spending review” potrebbe costare, in totale, dai 150 ai 200 milioni di euro. Una riduzione che l’assessore regionale definisce “devastante” per il bilancio regionale.

Foto: http://www.ultimaora.net

Print Friendly, PDF & Email

Translate »