energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Neo Skēnḕ: locandine d’artista oscurate dal Covid Cultura

Firenze – Locandine di eventi che non hanno avuto luogo. Singolari reperti di un’archeologia teatrale risalente alla fase Covid-19, destinati a restare silenziosa testimonianza della pandemia. La chiusura dei teatri ha spento le luci a tutti gli spettacoli del nostro paese. La traccia di ogni evento è rimasta confinata in un foglio di carta diventata improvvisamente inutile.

A salvarne la memoria ci hanno pensato Niccolò Mannini e Simone Teschioni Gallo che hanno inventato una nuova vita per queste locandine con una mostra presso l’Accademia delle Arti del Disegno, a Firenze, dal 12 maggio al 13 giugno 2021, dal titolo “Neo Skēnḕ – Manifesti d’artista al Teatro di Rifredi”.

Le locandine inutilizzate, per l’impossibilità dei teatri di proporre il loro calendario durante la fase pandemica più acuta, sono state trasformate attraverso l’elaborazione di cinque artisti, delle opere d’arte. Skēnḕ, in greco, significa palcoscenico, e con questa parola si è voluto accentuare la natura della proposta artistica e mantenere viva la memoria degli eventi annullati.

I giovani artisti selezionati sono Irene Bulletti, Leopoldo Innocenti, Rossella Liccione, Leonardo Moretti e Skim. Ognuno di loro ha scelto una serie di locandine su cui lavorare e in questi mesi sono state trasformate in opere d’arte.

I cinque artisti hanno linguaggi molto diversi tra loro. La loro ricerca, per alcuni appena iniziata nel campo artistico, varia dal figurativo all’astratto, dalla street art fino alla rielaborazione delle opere con un’installazione site-specific, con i più svariati materiali e tecniche.

L’Accademia delle Arti del Disegno da sempre si impegna nella promozione dei giovani artisti – afferma Cristina Acidini, Presidente dell’Accademia delle Arti del Disegno – e in un periodo come quello che stiamo vivendo ha convintamente accolto il progetto che unisce storiche istituzioni della città di Firenze e nuovi pubblici“.

A raccontare l’originale progetto sarà un video realizzato da Malandrino Film, che accoglierà i visitatori all’ingresso della mostra. Per l’occasione è stato pubblicato un catalogo, edito da Polistampa, la cui presentazione si terrà giovedì 20 maggio alle ore 17.30 presso il foyer del Teatro di Rifredi, alla presenza degli artisti.

 

Insieme al Teatro di Rifredi, l’esposizione, è realizzata con il sostegno dell’Accademia delle Arti del Disegno, co-promossa dal Comune di Firenze, dal Comune di Scandicci, con il contributo di Unicoop Firenze, Moka Arra srl. e Prodigio Divino srl.

 

 

Accademia delle Arti del Disegno

Firenze, Piazza San Marco

12 maggio – 13 giugno 2021

Orari:

dal martedì al sabato 10:00 – 13:00 / 17:00 – 19:00;

domenica 10:00 – 13:00;

giorno di chiusura lunedì.

Ingresso gratuito con accesso nel rispetto delle normative anti-Covid.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »