energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Bimba nella borsa, primi risultati dell’autopsia, era nata viva Breaking news, Cronaca

Firenze – Nel pomeriggio di oggi sono state eseguiti gli esami autoptici sul corpo della neonata rinvenuta nel corso della mattinata di ieri in Campi Bisenzio, accanto a un distributore di farmaci, dentro una borsa.
Dai primi risultati è emerso che la neonata era nata viva, mentre sono in corso ulteriori approfondimenti finalizzati a stabilire l’etnia, le cause ed i tempi del decesso.

“E’ un fatto drammatico, che ci chiama in causa tutti, qualunque sia stato il percorso che ha portato a una scelta del genere”. Con queste parole la consigliera Monia Monni (Pd) ha chiesto all’aula regionale di osservare un minuto di silenzio a seguito del drammatico episodio.

“Davanti a un dramma del genere abbiamo perso tutti, è una sconfitta profonda per un atto che evoca una miseria dolente, un quadro desolante; vorrei che il Consiglio regionale testimoniasse la propria vicinanza” ha spiegato la consigliera con voce emozionata.

L’invito è stato immediatamente accolto dal presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, che ha fatto osservare il raccoglimento. “L’episodio ci invita a riflettere su noi stessi, sulle politiche di inclusione attuate, su come fatti come questi debbano essere evitati” ha detto il presidente. Paolo Sarti (Sì-Toscana a Sinistra) ha sottolineato che “dobbiamo farci molte domande, perché è evidente che si tratta di una tragedia della solitudine, è una tragedia anche per la madre che è stata lasciata sola”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »