energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Arriva Netanyahu con scorta e va a visitare Firenze blindata Cronaca

Firenze –  Il presidente israeliano Benjamin Netanyahu è arrivato a Firenze nel tardo pomeriggio. Presidiata da giorni da un imponente servizio di sicurezza, a cui hanno preso parte anche l’onnipresente Mossad e il Battaglione Genova, la città ha accolto premier secondo il protocollo. Ricevuto al Vespucci dal sindaco Nardella e alloggiato all’hotel Four Seasons di Borgo Pinti, qui ha incontrato una delegazione della comunità ebraica italiana guidata dal presidente dell’Ucei Renzo Gattegna e da Sara Cividalli, della comunità fiorentina.

L’incontro è andato molto bene – ha dichiarato Gattegna. I rapporti con l’Italia sono ottimi e Israele vede il nostro paese come un ponte verso l’Europa, perché è quello che più si sforza di comprenderne le esigenze di comunicazione con tutti gli altri paesi. La sicurezza non è stato un tema al centro dell’incontro – ha proseguito – abbiamo parlato di attività culturali, università e di scambi nel campo dell’insegnamento”. net2

Soddisfatta anche Sara Cividalli che tradisce tuttavia una sottile vena di rammarico per il mancato incontro del premier Netanyahu con la comunità ebraica fiorentina. “È stato interessante ascoltarlo perché Israele è nel cuore di tutti. Abbiamo parlato di tecnologie e dello scopo di questa visita: creare un legame con l’Italia anche sulla base delle tecnologie e dell’esportazione. L’incontro con la comunità non ci è stato chiesto e non sappiamo neanche se il premier visiterà la Sinagoga fiorentina. Forse – ha aggiunto – si è persa un’occasione. Avremmo desiderato incontrarlo coralmente, e non solo tramite dei rappresentanti”.

Dopo l’appuntamento, Netanyahu, accompagnato dalla moglie Sarah, ha lasciato il Four Season per un giro turistico della città. Si è aperta così la due giorni italo-israeliana, che vedrà il leader di Likud incontrare Matteo Renzi domani sera. Riserbo sul programma: domani, in fondo è giorno di shabbat.

1ciompi per palestina

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »