energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Neve: disagi su strade e autostrade Cronaca

Firenze – Nel pomeriggio di oggi, sabato 27 dicembre, un sessantaquattrenne di Lari, nel Pisano, è deceduto a Pontedera in un incidente stradale. Al momento del sinistro, sulla città pisana stava imperversando un violento temporale. L’uomo viaggiava su una Fiat Seicento, che si è scontrata in un tremendo frontale con una Mercedes che procedeva in direzione opposta. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno estratto il sessantaquattrenne dall’abitacolo. L’uomo è però deceduto a causa delle ferite riportate nell’incidente poco dopo l’arrivo in ospedale.

Anche a Pisa il maltempo ha causato disagi e feriti. Un sessantacinquenne brasiliano che stava visitando i monumenti di piazza dei Miracoli, è stato ferito da un’insegna pubblicitaria che si è staccata dal supporto a causa del forte vento. Colpito alla testa, il turista ha perso i sensi ed è stato trasportato in codice rosso in ospedale.

Anche in altre località toscane il maltempo ha causato problemi. Nel Pistoiese un albero è caduto su un bus di linea, fortunatamente senza causare feriti. All’Argentario il forte vento ha increspato il mare di onde tanto da causare l’interruzione dei traghetti per l’isola del Giglio. Disagi per il maltempo, con qualche albero caduto, anche a Follonica ed a Gavorrano, nel Grossetano.

Le forti nevicate hanno causato disagi alla circolazione sulla A1. A causa delle intense nevicate, il tratto fra Bologna e Firenze è stato interessato da code: 4 km fra Bologna Casalecchio e Sasso Marconi e 8 km fra Firenze Impruenta e il bivio per la A11. Un mezzo pesante si è intraversato fra Rioveggio e Pian del Voglio in direzione di Firenze. Sull’Appennino i tir sono stati bloccati e fatti entrare in autostrada a scaglioni in entrambi i sensi di marcia.

Nevicate anche sull’autostrada Parma-La Spezia ed in Lunigiana.

Ben altrimenti all’Abetone, dove i primi fiocchi di neve hanno portato gli amanti degli sci sulle piste. La prima nevicata della stagione sulla Montagna Pistoiese ha infatti consentito l’apertura delle piste.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »