energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Neve in Toscana, ancora allerta gialla, la Siena-Grosseto bloccata Breaking news, Cronaca

Firenze – Forti nevicate in atto sulle zone centrali della Toscana, in particolare nel senese e nelle zone interne delle provincie di Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno e Pisa, fino a basse quote collinari.  Piazza del Campo è sotto la neve, che è caduta fitta fitta anche nelle zone della provincia di Siena in particolare verso sud, sul Monte Amiata. Per quanto ad ora i disagi alla viabilità cittadina risultino limitati e non significativi, il vero timore è il ghiaccio, che con il procedere della giornata e il calo della sera potrebbe creare non pochi disagi alla città. Tuttavia, sono pronti i mezzi spargisale, mentre dal Comune fanno sapere di aver attivato il piano neve, che prevede la presenza continua di 4 mezzi spargisale sulle strade cittadine. Particolare attenzione è posta alla viabilità delle vie che conducono all’ospedale Le Scotte  e alla stazione ferroviaria. L’amministrazione fa sapere anche che la mobilità per le scuole sarà garantita, mentre è stata accresciuta per i dipendenti comunali  la reperibilità, per evitare di trovarsi scoperti di fronte a eventuali “sorprese” di stagione.

Situazione critica invece per la viabilità provinciale, criticità che Siena condivide con l’area grossetana. Ed è proprio nel tratto fra Siena e Grosseto che si riscontrano situazioni difficili, dal momento che la strada è bloccata in vari tratti in entrambe le direzioni fra Siena e Casal di Pari.

In tutta la Regione l’allerta gialla è stata estesa anche a tutto domani, giovedì 31 gennaio, cui sempre da domani si aggiungerà  anche quella per rischio ghiaccio. Lo stabilisce il nuovo bollettino del Cfr (Centro funzionale regionale) per la zona che comprende anche il Comune di Firenze (oltre a quelli di Bagno a Ripoli, Fiesole, Greve in Chianti, Impruneta, Lastra a Signa, Pontassieve, San Casciano in Val di Pesa, Scandicci e Tavarnelle Val di Pesa). L’allerta per la neve, attualmente in vigore, si concluderà alla mezzanotte di giovedì 31 gennaio, ripartirà alle 6 per poi cessare alle 16. Quella per il ghiaccio scatterà a mezzanotte e terminerà 13 ore dopo.

Ed ecco la previsione, valida fino alle 24 di domani, del Centro funzionale regionale per la Toscana: 

Oggi e domani debole perturbazione in transito sulla Toscana con possibili nevicate fino a bassa quota.
TEMPORALI: fino alla sera di oggi possibili isolati temporali su Arcipelago e costa centro meridionale; grandinate e colpi di vento solo occasionali.
NEVE: oggi mercoledì, deboli nevicate a quote collinari possibili su tutte le zone interne della regione. Attenuazione dei fenomeni in serata e nottetempo con nevicate che risulteranno a carattere più isolato. Quota neve generalmente oltre 200-300 metri sul centro-nord della regione (localmente inferiori sulle zone appenniniche e sul fondovalle del Mugello, Casentino e Val Tiberina), attorno a 300-400 sulle zone centro meridionali, con neve in calo di quota in serata. Si prevedono accumuli generalmente inferiori a 10 cm a quote collinari.Per domani, giovedì evoluzione molto incerta: in mattinata si prospetta la possibilità di deboli nevicate fino a quote di pianura sulle zone più interne. Dal pomeriggio quota neve in decisa risalita fino a quote di montagna, anche se sulle vallate più interne le nevicate potranno persistere a quote di fondovalle fino al pomeriggio; si prevedono accumuli generalmente fino a 2 cm a quote di pianura, e attorno a 5 cm oltre i 200 metri.
GHIACCIO: domani, nottetempo e al primo mattino possibile formazione di ghiaccio su tutta la regione; sulle zone più interne, e in particolare sulle vallate appenniniche, le temperature potrebbero mantenersi prossime o inferiori allo zero anche nel pomeriggio e in serata, favorendo la persistenza di ghiaccio al suolo o locali fenomeni di gelicidio. Questo scenario risulta tutt’ora molto incerto sia per quanto riguarda la valutazione delle temperature che per quanto riguarda la localizzazione di eventuali precipitazioni.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »