energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

New Generation Festival: tornano i giovani talenti inglesi (gratis per tutti) Spettacoli

Firenze – Tre giovanissimi talenti sotto il segno della musica e il Giardino di Boboli. Sta per iniziare la nuova edizione di “The new generation festival” il primo evento di musica lirica ideato da Roger Granville, Maximilian Fane e Frankie Parham. L’avvenimento, che prende il via il 26 agosto 2020 fino al 29 agosto, insieme ai produttori inglesi, coinvolge le più importanti istituzioni fiorentine e vedrà un nuovo allestimento all’interno del giardino mediceo.

I giovani inglesi propongono per il 2020 una rassegna speciale con quattro serate, tutte a ingresso libero, prenotazione obbligatoria dal 17 agosto, dove la musica sarà la vera protagonista in tutte le sue declinazioni, opera, da camera, jazz e sinfonica,  con la partecipazione attiva di giovani under 35.

La scelta lirica quest’anno è caduta sull’opera buffa del pesarese Gioachino Rossini “La Cenerentola”, titolo riferito alla fiaba di Charles Perrault, ma con alcune variazioni che enfatizzano più le virtù e soprattutto la bontà, tralasciando altri dettagli che in passato, quando fu scritta, per la censura pontificia, potevano essere soggetti a fraintendimento.

L’opera, diretta da Sándor Károlyi, direttore dell’Orchestra classica del Monferrato, aprirà il Festival il 26 agosto, alle ore 20.30 e sarà replicata il 29, con la musica dell’Orchestra Senzaspine, un’associazione giovanile  di Bologna che conta circa 450 musicisti, nel Prato delle Colonne di Boboli con la regia del francese Jean-Romain Vesperini. Gli artisti, sono Svetlina Stoyanova, Josh Lovell, Gurgen Baveyan, Daniel Mirosław, Blaise Malaba, Marvic Monreal e Giorgia Paci con abiti da scena ideati dalla costumista Anna Maria Heinreich sono realizzati, per il terzo anno consecutivo, dalla sartoria Tirelli.

Il 27 agosto suonerà l’Orchestra Giovanile Italiana, della Scuola di Musica di Fiesole con in programma l’ouverture da Le nozze di Figaro di Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto n. 1 per violoncello di Joseph Haydn e la Sinfonia n. 7 di Ludwig van Beethoven e la direzione del maestro Daniele Rustioni.

Il 28 agosto è di scena il jazz con The Three Divas in uno spettacolo prodotto con Piers Playfair, fondatore del Catskill Jazz Factory, un cantante lirico, una blues lady e una voce jazz. Al termine saranno in scena il gruppo drag queens dei Devotion.

Ogni sera, dalle 18.30 nel Giardino di Boboli, durante il festival, lungo il tratto di passeggiata fino al Prato delle Colonne il pubblico sarà accompagnato dalle note di musica classica dove si avvicendano gruppi del Conservatorio, della Scuola di Fiesole, del Maggio e dell’Accademia Musicale Chigiana.Nel Giardino di Palazzo Corsini, che ha ospitato le passate edizioni di “The new generation festival” sarà allestita “La Cenerentola” per i bambini con Patrick Lynch e la proiezione di Babal di Teodora Pampaloni con le musiche di Menura Vocal Ensemble di Sesto Fiorentino. Mentre la Manifattura Tabacchi ospiterà i concerti notturni.

 

The ReGeneration Festival – Firenze Giardino di Boboli

26 – 29 agosto 2020 – ore 20.30

Info e prenotazioni (da lunedì 17 agosto): www.newgeneratiofestival.orgwww.uffizi.it

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »