energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nibali a Roma incontrerà Mattarella e Renzi Sport

Firenze – Vincenzo Nibali il campione che ha sbalordito non solo il mondo del ciclismo, ma tutti gli sportivi italiani per la sua travolgente impresa al Giro d’Italia, questo pomeriggio martedì è arrivato in Toscana.

Una visita alla quale non poteva rinunciare. E’ andato a salutare la famiglia di Mastromarco di Pistoia (ma forse sarebbe più giusto dire tutti gli abitanti del paese) che lo ha allevato fino ai giorni nostri. Nibali, lasciata Messina la città che gli ha dato i natali, approdò appena quindicenne appunto a Mastromarco.

In quella cittadina è cresciuto, coccolato non solo della famiglia che lo ha “adottato”, ma da tutti gli abitanti – è in attività un “Club Nibali” con 200 soci – ha iniziato la sua attività di giovane ciclista fino a diventare un campione. Ora vive con la moglie e la figlia a Lugano. Ma Mastromarco è scolpito nel suo cuore.

Domani mercoledì Nibali sarà a Roma per essere ricevuto prima dal Capo delle Stato Sergio Mattarella e quindi dal capo del governo Matteo Renzi. Intanto i cittadini di Mastromarco hanno già deciso che alla fine di agosto (o ai primo di settembre) organizzeranno una grande “Pedalata rosa” amatoriale a carattere nazionale.

Saverio Carmagnini ha reso noto che Vincenzo Nibali, con la sua impresa al Giro d’Italia, è balzato al comando della classifica del “Giglio d’Oro”, premio riservato al miglior professionista italiano con 420 punti.

Lo seguono Enrico Gasparotto con 210 punti quindi dai toscani Diego Ulissi di Donoratico con 170 punti ed Andrea Fedi di Pistoia con 110 punti. Comunque anche se non vincesse la classifica finale del Giglio d’Oro, Nibali, a norma di regolamento, sarà premiato lo stesso in quanto vincitore della corsa rosa.

Durante la cerimonia per la consegna del “Giglio d’Oro 2016”, prevista per la fine di novembre al Ristorante Carmagnini del ‘500 a Pontenuovo di Calenzano, saranno consegnati pure il “Memorial Gastone Nencini” alla rivelazione della stagione; ed i premi “Gino Bartali” ad un personaggio sportivo; “Alfredo Martini” e “Franco Ballerini” al miglior junior italiano.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »