energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Niente ciclismo in aprile in toscana Sport

Firenze  – Nel mese di aprile niente corse ciclistiche in Toscana. Lo ha deciso Renato Di Rocco presidente della Federazione italiana di ciclismo. Ed ha lasciato intendere che, perdurando l’epidemia, il divieto sarà imposto anche per il mese di maggio. Ipotizzando pure di allungare la stagione in autunno.

Divieto sacrosanto, inevitabile, ma gravi e negative sono le ricadute su questo sport così popolare e così largamente praticato nella nostra regione.

I corridori vedono vanificati i lunghi ed impegnativi allenamenti sostenuti nei mesi invernali per farsi trovare pronti all’inizio della stagione agonistica. Condizione di forma atletica ora scaduta ed i loro sogni sono rimasti nel cassetto.

Quando sarà passata questa terribile epidemia i corridori di tutte le categorie dovranno in pratica ricominciare da zero o quasi con gli allenamenti su strada per ritrovare la condizione atletica necessaria per gareggiare.

A livello professionisti il problema non si pone per Vincenzo Nibali, toscano di adozione, ed Alberto Bettiol di Castelfiorentino, in quanto da tempo vivono con le rispettive famiglie a Lugano in Svizzera.

Un danno non da poco anche per le società che a fatica riescono a mettere insieme i soldi necessari. Bisogna aggiungere il danno per gli sponsor che hanno investito dei denari per ottenere dalle corse, quindi anche dai media, un ritorno pubblicitario.

A Borgo San Lorenzo sono due le discipline interessate e che dominano la scena sportiva : il pugilato con la Boxe Mugello, una delle più importanti società dilettanti a livello nazionale ed il ciclismo con il Club Ciclo Appennico in campo da ben 103 anni.

Per questa stagione il club aveva varato tre squadre : allievi, esordienti e giovanissimi per complessivi 28 atleti. Tutti a casa in attesa di tempi migliori.

Le squadre .

ALLIEVI : Sasha Bartoletti, Andrea Bucelli, Sebastiano De Sisti, Jacopo Militello, Christian Moroni, Alessio Pulvirenti, Jacopo Viviani.

ESORDIENTI : Matteo Braccesi; Lorenzo Genovese; Tommaso Parigi e Tommaso Staccioli.

GIOVANISSIMI : Alessandro e Simone Alfieri; Christian, Mattia e Pietro Arcangeli; Christian Bandini; Diego e Lapo Barbi; Cosimo Bolognesi; Asia, Christian, Daniel e Siria Genovesi (sono quattro fratelli di Vicchio, il più grande ha 12 anni); Giulio Natalino; Guido Paladini; Marco Parigi; Christian Velaj.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »