energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Niente Giro della Toscana, sparisce il grande ciclismo Sport

Firenze – Si fa quasi allarmante la situazione in Toscana per quanto riguarda l’organizzazione delle corse a livello professionisti.

Ieri a Chiassa Superiore (Arezzo) è stato disputato per dilettanti il Memorial Dario Chianucci di Arezzo recentemente scomparso che da molti anni organizzava il Giro della Toscana professionisti.

Purtroppo nessuno è in grado di sostituirlo per mantenere in vita questa tradizionale, storica corsa quasi centenaria, che vanta nell’albo d’oro tutti i nomi più popolari del ciclismo italiano a partire da Binda e Guerra.

Questa assenza aggrava la già allarmante situazione per quanto riguarda la presenza in Toscana di corse ciclistiche per professionisti. Infatti sono “sparite” anche il GP. Città di Camaiore e il GP. Industria ed Artigianato a Larciano di Pistoia. Se non dovesse disputarsi nemmeno il GP. Industria e Commercio a Prato, al momento in “pericolo”, ed in calendario a settembre, nella nostra regione resterebbero soltanto la corsa di Donoratico (Livorno) disputata a febbraio e quella a Peccioli di Pisa in programma ai primi di ottobre.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »