energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

No vax: attacco hacker contro la Asl Sud Est Comics

Firenze – Attacco hacker ai danni della Asl Sud Est da parte di gruppi no-vax. Colpita la pagina Facebook della Asl Toscana Sud Est che comprende Arezzo, Grosseto e Siena che è andata completamente in tilt da ieri: più di 3mila i commenti postati sulla pagina con minacce ed offese ai medici e agli infermieri che si occupano delle vaccinazioni definiti “nazisti”.

“Esprimo la mia piena solidarietà a tutti gli operatori sanitari e alla direzione della Asl Sud Est per l’attacco informatico subìto. È un fatto gravissimo, che alimenta un clima di tensione inaccettabile, oltre a causare possibili disfunzioni al servizio destinate a ricadere sui cittadini. Mi auguro che certi fatti non si ripetano e invito tutti ad un confronto civile e rispettoso”. Così l’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini.

“Il vaccino è lo strumento più forte che abbiamo contro il Covid – prosegue Bezzini – per tutelare la salute di tutti noi e superare l’emergenza sanitaria, che tanto dolore e sofferenza ha portato con sé. La campagna vaccinale prosegue con ancora più forza, se la nostra Regione è prima per popolazione coinvolta è merito delle toscane e dei toscani che hanno fatto una scelta responsabile di amore verso se stessi e gli altri. Anche se ora siamo partiti con le terze dosi, per coloro che ancora dovessero fare le prime due le porte di tutti i nostri punti vaccinali sono più che aperte”.

Il 19 agosto scorso un attacco hacker era stato fatto ai server dell’Agenzia regionale di sanità (Ars) della Toscana causando la distruzione di numerosi dati epidemiologico-statistici.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »