energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nodo viario di Ponte a Greve, dalla Regione quasi 4 milioni di euro Breaking news, Cronaca

Firenze – Un nodo importante per l’intera viabilità, cittadina e non, quello di Ponte a Greve, vedrà a breve un imponente intervento da parte della Regione Toscana e del Comune di Firenze. “Interverremo sul nodo viario di Ponte a Greve, tra Firenze e Scandicci (Fi), per migliorarne la funzionalità, la scorrevolezza e sicurezza. La Regione destinerà 3,9 milioni di euro a questo progetto, che siamo certi migliorerà in maniera significativa la viabilità dell’area”. A dirlo il presidente della Toscana Eugenio Giani, dopo che la Giunta regionale toscana ha approvato una delibera – proposta dall’assessore alle infrastrutture Stefano Baccelli – che dà il via libera ad un Accordo di Programma tra Regione Toscana, Comune di Firenze e Comune di Scandicci per l’ “Adeguamento del nodo viario di Ponte a Greve (viadotto Indiano – via Baccio da Montelupo – Ponte a Greve)”.

L’Accordo prevede un intervento dal valore complessivo di 4.780.000 diviso in due lotti funzionali:
Lotto 1 – il “Miglioramento dello svincolo del ‘Viadotto dell’Indiano’ nell’area di Ponte a Greve con duplicazione delle corsie di marcia e realizzazione di una rotatoria all’intersezione con via Baccio da Montelupo”;
Lotto 2 – la “Realizzazione di una rotatoria nel nodo Montelupo-Ugnano, con inserimento di una rotatoria allungata all’innesto delle vie Pestalozzi e Frazzi su via Pisana e apertura di un collegamento viario bidirezionale tra via Pisana e via Baccio da Montelupo in prosecuzione di via Frazzi ed inserimento in corrispondenza con l’innesto su via Baccio da Montelupo di rotatoria”.

La Regione destinerà a queste opere 3,9 milioni di euro (1,5 milioni sul bilancio 2021 e 2,4 sul bilancio 2022). Il Comune di Firenze contribuirà per i restanti 880.000 e realizzerà l’intervento.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »