energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Notte dei ricercatori: le iniziative dell’Università di Firenze STAMP - Università

Firenze – Laboratori, visite guidate, performance musicali e teatrali, un talk show. Sono oltre cinquanta le attività in programma venerdì 26 settembre a Firenze per la “Notte dei ricercatori”, l’iniziativa della Commissione Europea nata per promuovere la diffusione della cultura scientifica e favorire la divulgazione del lavoro degli studiosi, a cui da tre anni partecipa anche l’Università di Firenze, e che in Toscana ha assunto per l’edizione 2014 il nome di “Bright”. Il palinsesto degli appuntamenti è stato illustrato a Palazzo Vecchio nella Sala degli incontri.

Protagonisti della Notte a Firenze saranno l’Università, l’Accademia di Belle Arti, il Conservatorio “Luigi Cherubini”, collegati da una ideale “via del sapere”, che unirà via La Pira – sede delle sezioni di Geologia e paleontologia e Mineralogia e litologia del Museo di Storia Naturale – a Piazza delle Belle Arti. In particolare l’atrio del Rettorato si trasformerà in un “cortile della scienza” che ospiterà gli stand di laboratori, centri di ricerca e servizi dell’Ateneo, del consorzio Lamma, del Cnr (Consiglio nazionale delle ricerche) e dell’Infn (Istituto nazionale di fisica nucleare).

Dalle scienze sociali a quelle umanistiche, dall’area biomedica a quella scientifica fino a quella tecnologica, le attività riguarderanno molteplici settori disciplinari e ogni partecipante potrà soddisfare le proprie curiosità rivolgendosi direttamente ai ricercatori. Saranno previste inoltre visite guidate nelle sezioni di Geologia e paleontologia e Mineralogia e litologia (Via La Pira, 4), così come al Conservatorio “Luigi Cherubini” (Piazza delle Belle Arti, 2), mentre proiezioni, installazioni interattive e un’attività a cura degli studenti del corso di “Trucco e maschera teatrale” si terranno all’Accademia di Belle Arti (via Ricasoli, 66). Nel palinsesto anche letture e musiche itineranti a cura della compagnia teatrale universitaria Binario di Scambio che coinvolgerà il pubblico della Notte e dalle 18.30, al Conservatorio, un appuntamento con “Il canto lirico fra tradizione e innovazione”.

In Piazza San Marco la manifestazione proseguirà con l’Aperitivo con la Scienza, alle 19.30, per concludersi in Aula magna con il talk show “Chi ricerca trova” (ore 20.30). Vi parteciperanno alcuni giovani ricercatori che si sono distinti per riconoscimenti nazionali e internazionali, il rettore Alberto Tesi, il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi e il sindaco di Firenze Dario Nardella, oltre ad alcuni rappresentanti del mondo dell’impresa. A moderare gli interventi i giornalisti Sandro Bertuccelli (La Repubblica – Firenze), Luigi Caroppo (La Nazione – Firenze), Marzio Fatucchi (Corriere fiorentino).

“Questo evento – commenta Alberto Tesi – vuole essere un omaggio a chi fa ricerca e una proposta per tutti coloro che guardano al mondo del sapere con curiosità e attesa, ma anche con qualche dubbio e perplessità. Fare ricerca, coniugare approfondimento specialistico e interdisciplinarietà ha grande valore di metodo per affrontare seriamente e appassionatamente temi e problemi che la vita ci pone ogni giorno, senza parlare delle indubbie opportunità che la ricerca può creare per lo sviluppo e per la ripresa economica”.

Il programma completo della “Notte dei ricercatori”, che vedrà impegnati ricercatori Unifi anche presso il polo universitario pratese, è www.unifi.it/bright2014 I principali appuntamenti della manifestazione, e in particolare il talk, saranno raccontati attraverso i canali social dell’Ateneo (#brightunifi). I partecipanti potranno inoltre condividere i propri contenuti sulla Notte a Firenze. Anche in questo caso sarà utilizzato #brightunifi

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »