energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Notte dei ricercatori: tè con la ricerca al Giardino dei Semplici STAMP - Università

Firenze – Il tè delle cinque? Sì ma con la ricerca. In occasione della “Notte dei Ricercatori” – l’iniziativa della Commissione Europea nata per promuovere la diffusione della cultura scientifica, lanciata in Toscana con il titolo “Bright 2015” – l’Università di Firenze dà appuntamento all’Orto Botanico “Giardino dei Semplici” venerdì 25 settembre dalle 17 (ingresso via La Pira, 8).

Qui sarà possibile passare un pomeriggio incontrando ricercatori di tutte le discipline. Il pubblico potrà, infatti, scegliere tra oltre 40 miniconferenze, proposte da 20 Dipartimenti dell’Ateneo e da enti di ricerca come l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare-INFN.

Il “menu” della serata sarà servito attorno a nove tavoli, uno per ogni tema chiave: Viaggio ed evoluzione della conoscenza|Memoria e storia|Le vie della comunicazione|Crisi & ripresa|Territori digitali|Cantieri Cultura|Salute!|Curare l’ambiente|Le conseguenze della luce.

Le conversazioni saranno accompagnate, naturalmente, da una degustazione di tè, in collaborazione con Tealicious.

L’Orto Botanico offrirà, per l’occasione, anche una visita guidata (gratuita) molto speciale – un giro del mondo con le piantee il concerto “Suoni nel verde”, con l’ensemble di flauti dolci “Le chicas del David” (ore 19).

E dal “Giardino dei Semplici”, percorrendo un’ideale via del sapere creata dalla vicinanza delle diverse istituzioni culturali, la manifestazione proseguirà facendo tappa all’Accademia di Belle Arti (via Ricasoli, 66) e al Conservatorio “Luigi Cherubini” (Piazza delle Belle Arti, 2), fino ad arrivare all’Istituto Geografico Militare, dove si terrà il concerto conclusivo  di Gabriele Spina, baritono, e Paolo Munaò, pianoforte (ore 21 – via Cesare Battisti 10, Auditorium De’ Vecchi).

 

E ancora: attività per ragazzi e famiglie presso la sezione di Paleontologia del Museo di Storia naturale (via La Pira, 4) e laboratori promossi da OpenLab, il servizio di divulgazione scientifica dell’Ateneo fiorentino: “Dalla luce al miele”, “Le meraviglie della luce”, “Messaggeri dallo spazio: una pioggia di raggi cosmici”, “Facciamo parlare le opere d’arte” (Orto Botanico, via La Pira 8 dalle 17).

 

La “Notte dei Ricercatori” a Firenze prevede anche due eventi promossi dalla Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione: progetti e testimonianze della rete tra imprese, istituzioni e Università il 24 settembre al Centro Rogers di Scandicci (ore 10) e riflessioni su “Università motore della città di domani” il 25 settembre (Aula 5, via La Pira, 8 alle 17.30).

 

Orari, dettagli e programma completo su www.unifi.it/bright2015.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »