energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Notte di San Silvestro, intensificati i controlli, a Firenze vietati vetri e botti in centro Breaking news, Cronaca

Firenze – La riunione che si è tenuta oggi, 29 dicembre, in Prefettura, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, ha stabilito l’intensificazione delle misure: intensificati i servizi di controllo del territorio, con una presenza rinforzata e capillare di personale della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale di Firenze, specie nelle piazze e nelle vie a maggior frequentazione, in vista del capodanno e in considerazione del numero crescente di contagi.

Massima vigilanza anche sul commercio e detenzione di manufatti pirotecnici: i controlli amministrativi da parte di tutte le Forze di Polizia hanno già avuto inizio nei giorni scorsi e proseguiranno nei prossimi.

Le decisioni sono state assunte oggi nel corso della riunione, in videoconferenza, del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, tenutasi con la partecipazione del consigliere della Città Metropolitana Massimo Fratini, dell’assessore del Comune di Firenze Benedetta Albanese, del vicequestore vicario Giuseppe Solimene per la Questura, del comandante provinciale dei Carabinieri Antonio Petti, del colonnello Raimondo Galletta per la Guardia di Finanza e del comandante della Polizia Municipale di Firenze Giacomo Tinella.

A garanzia del pieno rispetto delle disposizioni normative volte a prevenire la diffusione del covid-19 e in particolare al fine di scongiurare il rischio di assembramenti, è stata inoltre condivisa l’adozione, da parte del Sindaco di Firenze, di un’ordinanza valida per la notte di capodanno di divieto di vendita e detenzione di contenitori in vetro nell’area UNESCO e di divieto di utilizzo di artifici pirotecnici e altro materiale esplodente nei luoghi pubblici o aperti al pubblico in tutto il territorio comunale. Il Comune disporrà anche la prosecuzione della ZTL in orario notturno, sempre nella notte del 31 dicembre.

“Raccomando ai cittadini la massima prudenza – ha detto il prefetto Valerio Valenti –  e un comportamento responsabile al fine di contenere i contagi che in questo momento risultano in rapida crescita. Anche per le cene in famiglia è importante la massima attenzione, a tutela della salute dei propri cari e di quella di tutti noi. Dobbiamo rispettare in ogni situazione il distanziamento sociale ed evitare assembramenti. La responsabilità di ciascuno è garanzia per l’incolumità degli altri”.

“Ricordo a tutti i cittadini e visitatori che non vi saranno eventi organizzati o promossi dal comune in occasione del Capodanno – ha evidenziato il sindaco Dario Nardella – invito inoltre tutti a rispettare con scrupolo le regole nazionali relative al covid ed in particolare i gestori degli esercizi pubblici e delle strutture ricettive, nonché gli organizzatori privati di manifestazioni a effettuare i controlli del possesso del green pass”.

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »