energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Nove nuovi collegamenti e base operativa al Vespucci: Volotea punta su Firenze Economia

Firenze – Volotea rafforza il suo legame con la Toscana e vola sempre più in alto nel cielo fiorentino scegliendo il capoluogo di regione come settima base operativa italiana, diciannovesima in Europa. Nel 2023 la compagnia low-cost specializzata nei collegamenti tra città di medie dimensioni allocherà all’aeroporto fiorentino Vespucci un Airbus A319 capace di oltre 150 posti a sedere e lancerà nove nuovi collegamenti alla volta di Palermo, Catania, Bari, Cagliari, Bilbao e Tolosa più tre nuove destinazioni che saranno svelate nelle prossime settimane. Queste nuove rotte si aggiungono a quelle per Bordeaux e Nantes (altra novità per il 2023) per un totale di 11 nuovi collegamenti disponibili con un’offerta totale di 305.000 biglietti. Delle otto rotte in vendita al momento, sei sono operate esclusivamente da Volotea stessa. L’arrivo della base operativa su Firenze comporterà la creazione di trenta posti di lavoro diretti: 10 piloti e 20 “cabin crew”, cioè assistenti di volo. Oltre all’indotto.

“Volotea” ha spiegato Carlos Munoz, presidente e fondatore della compagnia, durante la presentazione di questa mattina nel Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio alla presenza tra gli altri del sindaco Dario Nardella, del Presidente di Toscana Aeroporti Marco Carrai e dell’Ad Roberto Naldi “crede molto negli aeroporti toscani. Oggi per noi si tratta di una scommessa importante: penso che non solo per Firenze, per l’aeroporto sia una bella giornata ma per tutta la Toscana. La Toscana è una delle regioni più importanti nelle nostre strategie di sviluppo: garantiremo tutto l’anno una maggiore connettività tra lo scalo di Firenze, il resto dell’Italia e le sue isole, oltre a mete convenzionali grazie a numerosi collegamenti esclusivi e a tariffe convenienti. Infine con la nostra offerta ci attestiamo come seconda compagnia a Firenze per numero di destinazioni con voli diretti”.

Le nuove rotte permetteranno dunque di raggiungere nuovi mercati internazionali, favorendo così il flusso turistico a supporto dell’economia locale. Nel 2023 l’offerta del vettore prevede più di 4.3 milioni di posti in vendita, pari al 10% in più rispetto al 2019 periodo pre-pandemia. A Firenze, come del resto anche nelle altre mete raggiunte dalla compagnia, verranno facilitati i viaggi verso le isole e verso l’estero. Al Vespucci il 54% dei posti in vendita sarà alla volta di Sicilia e Sardegna. “Le 11 nuove rotte operate da Volotea – ha aggiunto Carrai –  rafforzano sempre di più la connettività del nostro scalo con l’Europa. Si tratta di un annuncio di particolare importanza sia per la rilevanza economica e sociale che porta, sia perché afferma l’intenso rapporto che stiamo costruendo e consolidando con la compagnia aerea”.

Volotea attualmente opera con una flotta di 41 aerei e ha proprie basi in 19 citta europee fra cui Atene, Bordeaux, Amburgo, Marsiglia, Olbia, Napoli, Venezia. E’ stata fondata  nel 2011 e dall’avvio dell’attività ha trasportato oltre 45 milioni di passeggeri in Europa. “Con questi nuovi voli – ha concluso Nardella – Firenze sarà ancora più interconnessa con il resto dell’Europa, soprattutto Francia e Spagna. Questo ci da speranza e ottimismo per affrontare una congiuntura economica che come sappiamo è molto difficile”.

Le nuove tratte in partenza da Peretola prenderanno il via tra il 6 e l’8 aprile 2023. Eccole in dettaglio. Firenze-Bari, 7 aprile: da aprile lunedì e venerdì, durante l’estate lunedì, mercoledì e venerdì. Firenze-Cagliari, 6 aprile: da aprile lunedì e venerdì, durante l’estate martedì, giovedì, sabato e domenica. Firenze-Catania, 6 aprile: da aprile lunedì, giovedì, venerdì e domenica; durante l’estate lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì e domenica. Firenze-Palermo, 7 aprile: da aprile lunedì e venerdì, durante l’estate lunedì, mercoledì e venerdì. Firenze-Tolosa, 6 aprile; giovedì e domenica. Firenze-Bilbao, 8 aprile; martedì e sabato.

 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »