energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Novoli, con il nuovo stadio il mercato diventa ‘mini’ Cronaca

Per fare largo a nuovo stadio, ad una maxiarea parcheggi, più negozi, parco,  piazza e zona uffici, alla fine ai banchi dell’insalata, mele e pere saranno riservati solo 14 ettari,  a fronte degli oltre 40 occupati dal mercato attualmente.

Lo ha spiegato, dettagli della variante alla mano, l’asssessore all’ urbanistica Elisabetta Meucci. Subito scatenando il maldipancia delle opposizioni di destra e sinistra (Gruppo Pdl e Tommaso Grassi), che hanno accusato, in sostanza, la Giunta di voler “smontare pezzi del mercato per trarre profitto dalla vendita degli spazi a negozi o altre attività, con possibili rischi anche per il mantenimento dei posti di lavoro impiegati nella struttura”.

Accuse che l’assessore Meucci respinge subito al mittente. “Il mercato, così com’è, è una struttura elefantiaca e anacronistica – spiega – oggi, grazie ad una diversa organizzazione del lavoro, è possibile svolgere le attività della Mercafir in uno spazio ben più ridotto dell’attuale. 14 ettari sono più che sufficienti, ed il resto, in pratica, diventerà un quartiere nuovo di zecca”. Nel dettaglio, oltre allo stadio, che avrà a disposizione un’area di 7,5 ettari, ci sarà una mega zona destinata a parcheggi, ampia 9,3 ettari; inoltre verrà costruito un centro polifunzionale con negozi, uffici e un albergo, e ci sarà posto anche per un piazza larga un ettaro ed un parco di 4,9.


 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »