energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuova Sabatini: richieste delle Pmi a quota 2,3 miliardi Economia

Roma – Salgono a quota 2,3 miliardi le richieste di finanziamento da parte delle PMI, un ammontare prossimo al plafond di 2,5 miliardi messo a disposizione delle aziende che realizzano investimenti in macchinari, impianti, beni strumentali e attrezzature, hardware, software e tecnologie digitali.

In particolare ad ottobre, settima tornata mensile di prenotazione delle risorse relative alla misura di aiuto “Beni strumentali” – Nuova Sabatini prevista dal decreto ministeriale del 27 novembre 2013, sono pervenute 779 domande per 221 milioni di finanziamenti CDP. Conseguentemente il Mise ha prenotato ulteriori contributi statali per abbattere gli interessi. I risultati delle prime 7 tornate mensili di prenotazione delle risorse (da aprile a ottobre) mostrano una importante risposta delle Pmi allo strumento: 7.594 domande presentate alle banche/intermediari finanziari che nel tempo hanno dato luogo, allo stato, a una prenotazione di circa 1.240 milioni di euro di finanziamento CDP e oltre 96 milioni di euro di contributi Mise.

In proposito si rammenta che le domande di agevolazione vengono presentate dalle imprese alle banche/società di leasing, le quali, con cadenza mensile (in una finestra temporale che va dall’1 al 6 di ciascun mese) presentano le richieste di verifica disponibilità plafond alla Cassa Depositi e Prestiti e da quella data decorrono tutti i termini della procedura.

La prossima finestra temporale per presentare le richieste da parte delle banche/intermediari finanziari sulla base delle ulteriori richieste pervenute dalle imprese sarà aperta dal 3 al 6 novembre. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »