energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuovi alloggi popolari alle ex-Murate Società

Più dodici: il parco alloggi popolari del comune di Firenze si arricchisce, grazie all’intesa firmata stamattina 21 settembre dall'assessore regionale al welfare e alle politiche per la casa Salvatore Allocca, da quello alla casa del Comune di Firenze Claudio Fantoni e dal presidente di Casa Spa Luca Talluri, di nuovi alloggi per cercare di alleviare la spasmodica richiesta di case di edilizia pubblica.
Sono 2milioni e 200mila euro i soldi che la Regione ricolloca stornandoli dall’iniziale progetto che prevedeva la costruzione di 17 alloggi all’ex-Meyer, per completare gli interventi edilizi nell’area dell’ex-carcere delle Murate.
L’intesa, oltre alla ridestinazione delle risorse, prevede anche la permuta, tra Regione e Comune di Firenze, della parte dell'area ex Meyer di proprietà comunale in cui, al posto degli alloggi Erp inizialmente previsti, saranno ospitati gli uffici regionali, con una parte dell'ex calzaturificio Inc, della Regione, jn via delle Porte Nuove.
“Un’intesa che continua la collaborazione stretta col comune di Firenze – commenta Salvatore Allocca – per esigenze di natura puramente funzionale ed organizzativa, la parte dell’area ex Meyer che è di proprietà del Comune, sarà destinata ad uffici regionali. In cambio, permutiamo la parte che è di nostra proprietà dell’ex calzaturificio INC, in zona San Jacopino, dove con altre risorse potranno essere realizzati altri alloggi”.
Soddisfazione anche da parte dell’assessore comunale Fantoni, che, ricordando la difficile situazione abitativa fiorentina, sottolinea: “Gli alloggi che verranno realizzati si aggiungono ai 73 già assegnati e abitati e ai diversi spazi per attività sociali, culturali ed economiche della complessiva opera di recupero e riqualificazione di un importante complesso che, per le sue caratteristiche e qualità, é un modello positivo che é stato preso ad esempio e oggetto di studio sia in Italia che all’estero”

Print Friendly, PDF & Email

Translate »