energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuovo “anti-panino” in via dei Neri, Lensi: “No grazie, prima le aree di sosta” Breaking news, Dibattito politico

Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione Progetto Firenze: 

“Durante la trasmissione di Lady Radio di questa mattina sulla ipotesi ventilata dal sindaco di Firenze di rinnovare l’ordinanza “anti-panino” di via dei Neri, è intervenuto Massimo Lensi dell’associazione Progetto Firenze.

“Le lamentele e le proteste dei residenti e commercianti di via dei Neri sono sacrosante. Oggettivamente, però, non si può dire che l’ordinanza anti-panino sia stata una soluzione efficace. L’ordinanza, infatti, non ha fatto altro che dirottare i turisti mangiatori di panini a qualche metro di distanza. E, aspetto non secondario, per ottenere questo è stato necessario dislocare molti vigili in via dei Neri per far rispettare l’ordinanza, con costi tutti a carico della collettività.

Provvedimenti di tal fatta servono solo ad assecondare una sindrome “Nimby”: non nella mia strada, per favore spostate il problema altrove, magari qualche decina di metri più in là. Una città va invece vista – e governata – nel suo insieme. Il principale problema di Firenze oggi è la ipersaturazione turistica, il fenomeno dell’overtourism, che crea per i residenti disagi sempre maggiori, tra cui anche i cosiddetti bivacchi, che non sono certo solo in via de’ Neri.

Prima di decidere sul rinnovo dell’ordinanza, sarebbe perciò auspicabile che il Comune individuasse zone del centro storico in cui attrezzare aree di sosta funzionali e accessibili, in modo da consentire a turisti e fiorentini di fermarsi e mangiare in santa pace un panino, e magari incontrarsi”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »