energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuovo avversario e nuovo match per Bundu Sport

E’ “saltato” tutto: asta, accordi, date, possibili sedi per il match valido per il titolo europeo dei welter tra il detentore Leonard Bundu, che ha disputato 29 incontri vincendoli tutti, e lo sfidante ufficiale Gianluca Branco. La situazione era questa: OP2000 di Salvatore Cherchi aveva vinto l’asta con 67.317 euro; la data del match era stata fissata per il 21 dicembre; la sede da scegliere tra Roma e Civitavecchia. Purtroppo sono venuti a mancare i “soldi promessi” e gli organizzatori di quell’evento hanno dovuto issare bandiera bianca. Mario Loreni procuratore di Bundu (aveva perso l’asta in quanto l’offerta era stata di 44.650) si è messo in moto ed ottenuto l’o.k. dell’EBU è riuscito a mettere in piedi un altro europeo con l’etichetta di difesa volontaria.
  Questo incontro si svolgerà a Londra il 14 dicembre. Avversario di Bundu sarà il 26enne Lee Purdy che vanta 20 successi, quattro sconfitte, un pari. Il pugile d’oltre Manica è reduce da una sconfitta per k.o.t. alla settima ripresa sofferta lo scorso maggio ad Atlanta City per mano di Alexander Devon.
   Il vincitore del match di Londra affronterà, titolo in palio, nel 2014 Gianluca Branco giusto le decisione dell’EBU. Ma se Bundu dovesse confermarsi campione prima di affrontare Branco combatterà il 14 febbraio forse a Mosca per la Coppa del mondo WBC contro il vincitore del match tra il russo Kozaev (25 successi, 1 sconfitta) e il thailandese Singmanasak (74 vittorie e 2 sconfitte).
    Dunque il campione in carica si appresta a difendere a Londra il suo titolo per la quinta volta. Lo ha difeso tre volte volontariamente nell’ordine contro Antonio Moscatiello, Stefano Castellucci ed il francese Ismael Massoudi vincendo sempre prima del limite. 
    La quarta volta nell’aprile scorso contro lo sfidante ufficiale il polacco Rafael Jackiewicz che ha messo k.o. all’11° round. Da quel match Bundu non ha più combattuto. Praticamente saranno otto mesi al momento cui salirà di nuovo sul ring contro Purdy. Tanti, troppi per non preoccupare il suo maestro Alessandro Boncinelli. Anche se Bundu “lavora” già in palestra a Cisterna (Lazio) cittadina nella quale ora vive con la famiglia. Non combattere vuol dire faticare a mantenere ritmo, colpo d’occhio peso corporeo nei limite imposti ai welter che è di kg. 66,668. 
   Anche l’incontro tra il fiorentino Rodrigo Bracco, attuale campione italiano, ed il francese Setul valido il titolo Unione Europa dei pesi gallo che avrebbe dovuto svolgersi in Francia è “saltato” per mancanza di soldi.
   I dirigente dell’Accademia Fiorentina sono al lavoro nel tentativo di organizzare quel match il 26 dicembre, giorno di Santo Stefano proprio a Firenze.
Franco Calamai

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »