energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuovo governo, attenzione per le autonomie locali Notizie dalla toscana

A margine di incontro tenutosi stamattina a Sesto Fiorentino, Graziano Delrio presidente dell'Anci, che ieri ha incontrato a Roma il presidente del consiglio incaricato, ha espresso grande soddisfazione per la decisione di Monti di ascoltare le autonomie locali. Delrio ha messo in evidenza come il governo uscente non abbia avuto la stessa attenzione. ''Un gesto inusuale, non era mai successo prima – ha aggiunto – e quindi lo consideriamo un segnale di attenzione e anche un segnale della considerazione che il nuovo governo ha verso il sistema dei Comuni''. Delrio ha ricordato le contraddizioni vissute dai Comuni rispetto alla realizzazione del federalismo, poichè di fatto le amministrazioni comunali hanno visto diminuita la possibilità di poter realizzare interventi ed azioni con proprie risorse finanziarie. Mentre il pacchetto di proposte Anci che includeva l'aggiornamento degli estimi catastali, l'introduzione di una imposta immobiliare e l'anticipo dell'Imu al 2012, come contributi al risanamento dei conti pubblici, non ha trovato ascolto. Anci ha portato all'attenzione del presidente del consiglio la questione dei bilanci 2012, divenuta ormai un'emergenza, sottolineando che i Comuni hanno fatto già molti sacrifici in questi anni, portando in questi anni più di 3 miliardi di saldo positivo alle casse dello Stato.
Il presidente di Anci Toscana, Alessandro Cosimi, si attende soprattutto la revisione del patto di stabilità, mettere i Comuni nella condizione di poter spendere i propri introiti, un rapporto nuovo rispetto all'impegno comune per il risanamento dei conti pubblici, che veda le autonomie locali "più interpreti e meno meri destinatari di norme e provvedimenti".

Print Friendly, PDF & Email

Translate »