energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Rossi, prima stima a roghi ancora “vivi”: “Mille ettari andati in fumo” Breaking news, Cronaca

Pisa – Una prima stima della superficie di bosco andata in fumo la tenta il governatore Enrico Rossi, da stamani sul posto per seguire direttamente le operazioni che impegnano da molte ore gli uomini della protezione civile regionale, i vigili del fuoco, i volontari. E parla di circa mille ettari, al momento, visto che  “sono ancora attivi due fronti di fuoco, verso Vicopisano e Buti”

Ieri notte il fronte incendi ha visto aprirsi un nuovo rogo ad Avane, nel comune di Vecchiano. Tuttavia le fiamme sono circoscritte e non dovrebbero esserci sviluppi pericolosi per le persone. Dopo l’evacuazione di altre 500 persone avvenuta ieri, a Vicopisano, dopo circa trecento avvenuta a Calci, sono oltre 700 gli sfollati, la maggior parte dei quali ha trovato sistemazioni autonome. Molti di questi potranno tornare alle loro abitazioni nel pomeriggio, anche se esistono alcuni casi, isolati, di immobili bruciati.

 Ed ecco gli aggiornamenti:

Per quanto riguarda Calci, dalle 7 sono operativi due Canadair e un elicottero S64 della flotta nazionale, oltre a tre elicotteri regionali. Nel bosco sono presenti decine di squadre di volontari e di operai forestali degli enti locali. Nella notte si sono alternati 4 direttori delle operazioni antincendio dell’organizzazione regionale ed altri 4 sono operativi stamani. La prdita di bosco e territorio è finora quantificata in 700 ettari, ma si tratta di una stima provvisoria.

Ad Avane stanno operando 2 elicotteri regionali ed un Canadair. Come a Calci, oltre alle squadre di volontari e degli operai forestali, si trovano squadre di Vigili del Fuoco che presidiano le abitazioni. In fumo 40 ettari di bosco. Le condizioni meteo continuano ad esser sfavorevoli allo spegnimento, col vento che continuerà a soffiare, secondo le previsioni Lamma, anche oggi tutto il giorno.

 Stamattina il presidente della Regione Enrico Rossi firmerà il decreto per istituire il divieto di caccia in tutte le zone percorse dal fuoco e in quelle limitrofe, dove gli animali hanno trovato riparo dagli incendi.

“L’ufficio caccia della Regione Toscana – ha precisato Rossi – su mia espressa richiesta sta in queste ore predisponendo l’atto a tutela della fauna”. Intanto sul fronte del meteo la situazione dovrebbe andare a migliorare: “Sul fronte del meteo le previsioni valide fino alle 17 segnalano venti in attenuazione – spiega Rossi – con tendenza a ruotare più a est che a nord-est e quindi in modo favorevole rispetto all’evoluzione dei due incendi”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »