energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Nuovo parcheggio del Carmine, è già polemica Cronaca

Firenze s'appresta a iniziare la lunga via per essere attrezzata di parcheggi sotterranei, dopo che, com'è noto almeno da ieri, sono stati presentati i project di due strutture da lungo tempo accarezzate dall'amministrazione comunale, le realizzazioni che riguardano piazza Brunelleschi e piazza del Carmine. Gaudio e tripudio del sindaco, qualche perplessità da parte del consigliere di Sel, Tommaso Grassi. Espressa su facebook, da sempre, d'altro canto, strumento prediletto del sindaco di Firenze.  E se Renzi rammenta sul fatidico facebook, ''Dopo appena 40 anni di discussioni e di chiacchiere, ci siamo. Oggi sono stati consegnati i project di due parcheggi sotterranei, fondamentali come il pane per Firenze: piazza Brunelleschi e piazza del Carmine'', ribatte Grassi: "‎3 euro all'ora per sostare nei futuri parcheggi sotterranei in Piazza Brunelleschi e in Piazza del Carmine che Firenze Parcheggi realizzerà in project per un costo di realizzazione di oltre 25 milioni …  così si può arrivare in pieno centro e sostare con la propria auto: proprio un'idea ecologista, ambientalista, salutare, rispettosa del centro storico, che incentiva l'uso del mezzo pubblico!".
E, riflettendo sugli utenti del servizio, Grassi pone la questione: "Nel caso di Piazza Brunelleschi servirà per gli studenti dell'Università e per chi va all'ospedale di Santa Maria Nova … lo pagheranno studenti e familiari dei pazienti, giusto vero ? Per Piazza del Carmine su 201 posti solo 36 saranno venduti a 50.000 euro ai residenti, ma finora non si diceva che dovevano servire esclusivamente per i residenti e coloro che andavano a fare la spesa ? Ve l'immaginate uno che va a comprare mezzo chilo di pane, 3 pomodori, 2 zucchine e paga 3 euro di parcheggio ?!? Che ne pensate ?…". 

Le due proposte di project financing sono state presentate all'amministrazione comunale da un'Ati costituita dall'azienda Trevi spa e da Firenze Parcheggi spa. Che, comunque e nonostante la scadenza lunedì prossimo del mandato per il presidente di Firenze Parcheggi Bevilacqua e l'ad Carrai, fidatissimi e apprezzatissimi dal sindaco, ha già comunque in previsione di presentare il project per il parcheggio al Lungarno della Zecca, sotterraneo e con 200 posti, e quello di piazza della Vittoria.

Parliamo dei costi. L'intera operazione è stimata attorno ai 26milioni di euro, di cui 12 per piazza del Carmine e 14 per piazza Brunelleschi. Quanto ai tempi, nonostante la legittima sodisfazione del sindaco per la partenza dei percorsi, si parla di fine dei lavori nel 2017. Il Comune da ora ha sei mesi di tempo per decidere  la compatibilità dei project alle esigenze pubbliche, poi ci sarà il bando di gara internazionale. E' chiaro che Trevi e Firenze Parcheggi godono di un diritto di prelazione.

A grandi linee, i progetti prevedono per piazza del Carmine la pedonalizzazione di parte della piazza e il suo rifacimento, oltre a un parcheggio di 201 posti auto di cui 36 box in concessione. Più ampio il lavoro in piazza Brunelleschi, per cui si parla anche di riorganizzazione della piazza, oltre che di un parcheggio sotterraneo di circa 190 posti auto. A lavori finiti, si potrà accedere direttamente a piedi da piazza Brunelleschi all'ospedale di Santa Maria Nova. O per chi va a fare la spesa in San Frediano, potrà con tre euro posare tranquillo l'auto in pieno centro. Magari per andare a comprare il pane … appunto.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »