energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Olanda beffata, tre punti d’oro per la Danimarca Sport

Pronostico ribaltato nella prima partita del girone B. La Danimarca mette ko la più blasonata Olanda 1-0, conquista tre punti d'oro e vola al comando del girone. Risultato più che inaspettato, soprattutto per quanto visto in campo. Bendtner e compagni difendono e colpiscono gli avversari al momento giusto. Viceversa l'Olanda, che si affida alle giocate dei singoli, Robben e Van Persie su tutti, spreca tutto e di più. Neanche l'ingresso nella ripresa di Huntelaar e Van Der Vaart riesce a cambiare il corso della partita. L'Olanda le prova tutte, ma alla fine è costretta ad alzare bandiera bianca. Nellla seconda gara la Germania batte di misura il Portogallo, rete di super Mario Gomez.

Olanda-Danimarca. Nel primo tempo l'inizio è tutto di marca arancione. Le occasioni per sbloccare la partita non mancano, ma la Danimarca tiene duro. E così a metà frazione arriva la beffa per Sneijder e compagni. I biancorossi passano in vantaggio con la rete di Krohn-Dehli (nella foto) che di sinistro trafigge Stekelenburg. La reazione degli olandesi non si fa attendere, e giusto un paio di minuti più tardi Robben sfiora il pari. Erroraccio del portiere danese che serve l'ala del Bayer, il giocatore punta la porta, rientra sul sinistro e conclude, cogliendo però un clamoroso palo. Poco dopo è la volta di Van Persie, servito da Sneijder, ma anche la punta dell'Arsenal rimanda l'appuntamento con il gol.
Secondo tempo che si apre con gli stessi 22 in campo. Il copione di gara non cambia. L'Olanda continua il forcing, senza però risultati. Al 20' entrano Huntelaar e Van der Vaart per dare una scossa alla partita. E infatti è proprio l'ex attaccante del Milan che ha l'occasione più ghiotta, ma solo contro il portiere fallisce clamorosamente. La Danimarca continua a resistere, con il passare dei minuti la pressione avversaria si fa poi meno incisiva, e al triplice fischio finale i giocatori di mister Olsen possono gioire per la grande impresa.

Germania-Portogallo. Vittoria meritata dai tedeschi che ottengono i tre punti grazie alla rete di Mario Gomez nella ripresa. Il Portogallo si è affidato troppo a Cristiano Ronaldo, mancando così di giocare di squadra.
Primo tempo dominato dalla Germania che ha sfiorato in più occasioni il gol con Podolski e Gomez. Nella ripresa è sempre la formazione di Low a fare la partita. E alla fine arriva il meritato vantaggio, proprio ad opera di Mario Gomez che stava per lasciare il campo a favore di Klose.
Sotto di un gol il Portogallo ha mostrato un gioco nettamente migliore. La squadra ha sfiorato a più riprese il pareggio con Cristiano Ronaldo, Nani (traversa) e Varela, ma alla fine è costretta ad arrendersi.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »