energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Oltrarno, oggi il funerale di Ashley Olsen Cronaca

Firenze – L’ultimo saluto di Firenze, anzi, dell’Oltrarno ad Ashley si consuma nella basilica di Santo Spirito, affacciata su quella piazza dove chissà quante volte la giovane americana uccisa in casa sua a pochi passi da lì, avrà tirato tardi, chiacchierato, riso, incontrato amici, passeggiato col cane Scout, che se ne sta anche lui oggi dietro quel feretro di legno chiaro, affogato di fiori.

Ashley è stata portata nella basilica di Santo Spirito nel primissimo pomeriggio, poco prima delle 15, poiché è lì, nel cuore di quell’Oltrarno che era diventata la sua casa, che viene celebrato il funerale. E quanto la giovane statunitense fosse entrata nel cuore del quartiere e della sua gente lo testimonia anche la presenza, a portare il feretro, di un calciante di parte Bianca, quella di cui era accesa tifosa. In quella chiesa sui cui gradini chissà quante volte si è seduta, sono presenti i genitori, il fidanzato, gli amici. Ma ci sono anche tante persone, quelle che hanno creato attorno a lei quella tela di testimonianze che ha avuto un importante ruolo per permettere alla polizia di portare a termine velocemente il proprio compito.

La chiesa è addobbata con due corone di fiori bianchi, una del sindaco e una del Florence Institute of Design, dove insegna il padre. Il vescovo degli Agostiniani, mons.Giovanni Scanavino, scandisce le parole dell’omelia funebre: “Con Ashley muore tutto l’Oltrarno”. 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »