energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Omicidio Ashley: Diaw condannato a 30 anni Cronaca

Firenze –  Cheik Diaw, senegalese di 27 anni è l’assassino di Ashley Olsen, l’americana di 35 anni trovata morta nel gennaio scorso nel monolocale del centro di Firenze. Lo ha stabilito  la Corte d’assise di Firenze che lo ha condannato a 30 anni di carcere, dopo cinque ore di camera di consiglio. Il PM aveva chiesto l’ergastolo. La difesa aveva chiesto l’assoluzione sostenendo che quando Cheik aveva lasciato l’appartamento Ashley era sempre in vita e i due si erano salutati. I giudici hanno invece riconosciuto un solo colpevole accettando le argomentazioni dell’accusa sostenuta da Giovanni Solinas, senza però riconoscere l’aggravante della crudeltà sostenuta dal PM.  L’avrebbe prima tramortita e poi soffocata dopo un violento litigio. La sentenza è stata pronunciata davanti ai genitori dell vittima e all’ex fidanzato, il pittore Federico Fiorentini, che fu il primo a trovarla morta insieme alla proprietaria dell’appartamento. La mamma di Ashley aveva posato su un banco dell’aula una rosa e il ritratto della figlia.

 

Foto: Ashley Olsen

Print Friendly, PDF & Email

Translate »