energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Omicidio di Nievole: l’ex marito dai carabinieri Cronaca

Gli inquirenti sarebbero arrivati alla conclusione che la stanza in cui è stato ritrovato il corpo privo di vita di Beatrice Ballerini sia stata appositamente messa a soqquadro per depistare le indagini. Nella casa, infatti, non vi erano segni di effrazione e la quarantaduenne, madre di una bambina di 10 e di un bambino di 7 anni, avrebbe aperto la porta al suo assassino, o ai suoi assassini. Probabilmente a chiarire chi abbia ucciso la donna trovata morta giovedì 13 dicembre nella sua casa di Nievole, nel comune di Montecatini Terme (Pistoia), saranno gli esiti degli esami del Dna sui lembi di pelle trovati sotto le unghie della vittima. Ieri è stato intanto ritrovato il cellulare della quarantaduenne. I carabinieri lo hanno trovato in un cassonetto non lontano dal luogo del delitto. Anche sul telefonino verranno condotte accurate indagini.

Inizialmente, secondo le forze dell’ordine, l’ex marito non sarebbe stato invischiato nella vicenda. Si è appreso però nelle ultime ore che Massimo Parlanti si sarebbe presentato ai carabinieri di Montecatini Terme. Nella caserma pistoiese si starebbe svolgendo l’interrogatorio da parte dei militari ed è anche trapelato che, al momento del primo interrogatorio, l’uomo avrebbe avuto graffi sul viso che potrebbero essere il segno di una lite.

Foto: http://www.toscanaviva.com

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »