energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Operaio muore mentre lavora su una nave traghetto Cronaca

Livorno –  Un operaio 51enne ha perso la vita in un incidente mortale sul lavoro nel porto di Livorno a bordo di una nave della compagnia Moby attraccata alla Calata Carrara.

L’incidente è accaduto intorno le 10.30. Secondo una prima ricostruzione della polizia di frontiera intervenuta sul posto, l’uomo, dipendente Moby, originario di Torre del Greco (Napoli), stava effettuando delle manovre alla guida di un muletto nel garage della nave quando si è mossa parte della struttura di un ponte elevatore che lo ha colpito alla testa.

Nell’esprimere il loro cordoglio e la vicinanza alla famiglia le organizzazioni sindacali “stigmatizzano l’ennesima perdita di una vita umana in attività di lavoro, ed in attesa della ricostruzione degli eventi da parte delle autorità preposte sono pronte a mettere in campo tutte le iniziative possibili per mitigate al massimo i rischi di infortuni e le morti sul lavoro”.

“Di fronte a questa nuova e inaccettabile perdita di una vita sul lavoro – questa la reazione del Presidente della Toscana Enrico Rossi –  la sola risposta possibile è fare ancora di più per garantire condizioni di sicurezza ai lavoratori. La Regione, ricorda il presidente, ha promosso un protocollo, dopo il gravissimo incidente del 2018 in cui persero la vita due lavoratori, per promuovere la sicurezza nel porto e nelle aree industriali dello scalo livornese con azioni di prevenzione, di controllo, di ispezione. Si dovranno ora attendere gli esiti delle inchieste in corso per chiarire la dinamica dell’incidente, conclude, ma l’obiettivo della Regione è quello di accrescere l’impegno diffuso per la tutela e la sicurezza sui luoghi di lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »