energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Orgoglio Toscana si presenta, Giani: “E’ la lista della società civile” Breaking news, Cronaca

Firenze – “Orgoglio Toscana è la lista della società civile nella coalizione”. Sotto il sole battente che arroventa le seggiole e sfianca anche qualcuno degli intervenuti il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Eugenio Giani presenta la formazione che sostiene la sua candidatura, unico raggruppamento della coalizione a riportare ben stampato in grande il suo nome.
E’ un Giani a tutto campo quello che arringa la piccola folla di supporter datasi appuntamento nella sede del comitato di via del Sansovino a Firenze: il programma di governo innanzitutto, l’unità più volte ribadita del centrosinistra rispetto al centrodestra ma anche il Covid-19 con il pressante invito a seguire tutte le indicazioni per tenersi lontani dal virus. E c’è una parola che ripete più di tutte, la prima che compare nel nome della lista: orgoglio.
Sei le liste “che hanno offerto la possibilità di candidati nei 13 collegi e saranno una validissima spalla al mio compito di trasmettere il nostro programma, i nostri valori, il sentimento con cui la coalizione di centrosinistra affronta questa competizione e sono ampiamente rappresentative di quello che è lo schieramento che, dal centro alla sinistra, abbiamo in campo. Con una grande convergenza di programmi che in origine era addirittura di 18 sigle,  la cui sintesi adesso è sei liste competitive”. E basta parlare di malumori nel centrosinistra perché secondo il candidato presidente non ci sono.
“Casomai – aggiunge – i malumori li vedo in Forza Italia con le dimissioni di Mugnai da coordinatore regionale per la vicenda legata a Marco Stella, o li vedo nella Lega, con quello che sono stati tutti i movimenti degli ultimi giorni. Vedo in noi una grande partecipazione e un grande entusiasmo. Non parlate più di polemiche all’interno del centrosinistra perché siamo tutti compatti e uniti”. Orgoglio Toscana per Giani Presidente nasce dall’unione di alcuni soggetti che in precedenza hanno fatto la storia politica d’Italia: dal Psi al partito Repubblicano arrivando fino a realtà più recenti come la nuova Italia dei Valori, il Movimento Centro Democratico di Bruno Tabacci, una rilevante parte ambientalista e numerose realtà civiche della Toscana composte da esponenti provenienti dal mondo delle professioni, della scuola, della cultura, dello sport. L’ultima battuta è sull’aumento dei contagi da Coronavirus che si sta registrando in questi giorni in Italia e anche in Toscana: “Sono anch’io preoccupato – dice ancora – e ritengo che il ruolo che abbiamo istituzionalmente esercitato e stiamo esercitando in Toscana sia molto importante perché nell’aumento dei contagi vediamo che comunque la Toscana ha una posizione più sostenibile di altre regioni. Invito i cittadini a raccogliere tutte le indicazioni per la difesa, ovvero l’utilizzo della mascherina, il disinfettarsi continuamente le mani e il distanziamento sociale. Dobbiamo evitare di arrivare all’autunno come è stato il periodo di marzo-aprile. Sono fiducioso dello stato della ricerca, ma ognuno di noi deve fare la sua parte e ci vuole quello spirito di responsabilità e quel rapporto con le istituzioni che in Toscana abbiamo ben collaudato”.
Questi i candidati nei 13 collegi toscani
FIRENZE 1- Maurizio Folli, Giuditta Pasotto, Massimo Pieri, Francesca Roberti, Sergio Gatteschi, Hongyu Lin detta Giada, Paolo Bambagioni, Barbara Gualtieri.
FIRENZE 2 – Massimo Taddei, Giulia Stefani, Alberto Marini, Annamaria Telino, Teo Cavallini, Giuditta Pasotto.
FIRENZE 3 – Giuseppe Lanzetta, Federica Banti, Matteo Mugnaini, Annamaria Telino.
FIRENZE 4 – Paolo Bambagioni, Elena Scarafuggi, Daniele Massarri, Hongyu Lin detta Giada.
AREZZO – Maurizio Toccafondi, Valeria Noferi, Lorenzo Secchi, Rita Panozzi Mezzetti, Romano Barluzzi, Carlotta Basili, Giorgio Pasqui, Giulia Bacci.
GROSSETO – Alfio Giomi, Rita Chipa, Sergio Lunghi, Carlotta Basili.
LIVORNO – Giuliano Fedeli, Licia Caprai Montagnani detta Licia Montagnani, Marco Bonicoli, Chiara Mangini, Carlo Andrea Fatighenti, Carlotta Basili, Biagio Senise, Diana Bettini.
LUCCA – Rosaria Sommariva, Giovan Dante Gino Malfatti, Luisa Marraccini, Rossano Lenci, Silvia Guidi, Ugo Da Prato, Cristina Bisti, Alessandro Colombini.
MASSA CARRARA – Angelo Andrea Zubbani, Valentina Della Zoppa, Moreno Lorenzini, Carla Peruta.
PRATO – Gaetana Luisa Iole Peris, Massimo Iannelli, Rita Vargiu, Giuseppe Palermo, Hongyu Lin detta Giada, Maurizio Folli.
PISA – Paolo Fidanzi, Ilaria Nieri, Sergio Fasano, Silvia Guidi, Simone Petralli, Nadia Manzoni, Nadio Neri, Giulia Bacci.
PISTOIA – Anna Maria Pagni, Manfredi Montaldi, Giulia Bacci, Francesco Barontini, Annamaria Telino, Roi Giorgi.
SIENA – Michela Moretti, Luciano Garosi, Nadia Maggi, Antonio Manganelli, Giuliana De Angelis, Francesco Ciacci.
Foto: Luca Grillandini
Print Friendly, PDF & Email

Translate »