energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ospedali in rosa in tutta la Toscana STAMP - Salute

Si terrà oggi, 15 dicembre, a Roma la cerimonia di premiazione degli ospedali che si sono aggiudicati i “bollini rosa”. Il prestigioso riconoscimento dell’Onda (Osservatorio nazionale sulla salute della donna) assegna un bollino rosa agli ospedali che si distinguono per la presenza di unità operative che curano specifiche patologie femminili, due bollini rosa alle strutture sanitarie che, oltre ai requisiti previsti per il precedente riconoscimento, hanno almeno tre donne in posizioni di responsabilità e personale di assistenza prevalentemente femminile, e, infine, tre bollini rosa agli ospedali che, oltre a ciò, hanno contribuito alla ricerca con pubblicazioni scientifiche sulle patologie femminili e prestano attenzione al controllo del dolore nel parto ed all’analgesia ostetrica. La Toscana ritirerà a Roma ben 10 riconoscimenti. «Le donne rappresentano la maggioranza dell’utenza dei servizi sanitari, ma non sempre gli ospedali offrono un trattamento adeguato alle loro esigenze e necessità. La Toscana ha dimostrato di essere una regione molto attenta alle problematiche femminili anche sul versante sanitario», ha dichiarato non senza un certo orgoglio l’assessore regionale al Diritto alla salute, Daniela Scaramuccia. Ad essere premiate con ben tre bollini rosa saranno gli ospedali di Careggi (Firenze), Pisa, Siena e Viareggio. Due bollini rosa sono stati assegnati, invece, agli ospedali di Arezzo e del Valdarno. Un bollino rosa, infine, all’ospedale di Santa Maria Nuova (Firenze) ed a quelli di Lucca, Prato e Pontedera. Ospedali in rosa, dunque, quelli della Toscana. ospedali, cioè, a misura di donna.

Print Friendly, PDF & Email

Translate »