energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ospedali toscani, scarseggiano le scorte di sangue, appello ai donatori Breaking news, Cronaca

Pisa – “Scarseggiano le scorte di sangue negli ospedali toscani”.  Questo l’appello che arriva dall’Azienda ospedaliero universitaria di Pisa la quale registra un notevole calo nelle donazioni, probabilmente legato da una parte anche alle vacanze, ed all’assenza dei donatori abituali. L’emergenza è data soprattutto all’aumento dei politraumi legati al periodo estivo, fatto di ferie e divertimenti, che comportano interventi chirurgici e richiedono, spesso il ricorso a trasfusioni,e sia inoltre per il numero dei trapianti effettuati. L’Aoup lancia quindi un accorato appello a tutti i donatori di sangue a recarsi quanto prima nei centri trasfusionali per rinforzare la scorte. C’è bisogno di sangue intero, emocomponenti e piastrine. “I donatori possono presentarsi spontaneamente,  direttamente presso i Servizi di immunoematologia e medicina trasfusionale o, infine, tramite le associazioni di donatori presenti sul territorio.” dice il Presidente Igli Zannerini di Avis Pistoia, e continua  “Da giorni siamo al telefono per invitare tutti i nostri donatori in grado di farlo, a recarsi presso i nostri centri e li ringrazio di cuore perché come sempre comprendono e non si tirano mai indietro”
Sul sito della Regione Toscana è possibile monitorare la situazione “emergenza sangue”, così da avere un quadro aggiornato quotidianamente che mostra, per ciascun gruppo sanguigno, i livelli delle scorte e quindi le impellenti necessità. Le donazioni di sangue aiutano durante gli interventi, durante le terapie oncologiche e post operatorio, e salvano vite umane.
” Non si può rimanere insensibili da fronte a questi appelli. Ogni giorno accogliamo numerose persone anche molte prime volte di giovanissimi che si convincono del bellissimo gesto” dice Emanuele Gelli, un’altro responsabile Avis da tempo dietro all’organizzazione territoriale. 

” Sono donna, e mi sento fiera di poter contribuire alla buona causa. Spesso pensiamo che le donne siano più in difficoltà a donare per propria natura diversa, non è così. Eccetto periodi di Gravidanze, Parto e malattie si può donare tranquillamente. Per qualsiasi dubbio io sono a disposizione anche nella mia pagina Fb”, conclude  Marzia Pacini, altro pilastro di Avis Pistoia

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »