energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Ottimo pareggio della Fiorentina contro la Juventus Sport

Firenze – Ottimo pareggio al Franchi per la Fiorentina che non solo ha dominato la Juventus nel primo tempo conclusosi con il rigore segnato da Vlahovic (diciassettesima rete in campionato), ma è anche riuscita con sicurezza e personalità a contenere gli attaccanti bianconeri dopo il pareggio di Morata al 1° del secondo tempo.

L’1-1 serve molto alla classifica nella fase finale della lotta per la salvezza, ma è anche un toccasana che conferma i progressi quanto meno nella grinta e nella volontà già mostrati mercoledì contro il Verona.

Dopo alcuni colpi iniziali della squadra di Pirlo, i viola si impossessano del campo mettendo in pericolo la porta di Szczesny prima con Vlahovic anticipato, poi con Milenkovic, poi ancora con Pulgar che al 20′ colpisce il palo.  Al 27′ arriva il netto fallo di mano di Rabiot. Il Var dà ragione ai viola e Vlahovic con un cucchiaio da campione spiazza il portiere. La pressione dei padroni di casa e continua, ma al 43′ arriva il primo vero grande pericolo per Dragowsky: Dybala si libera sulla trequarti, palla dentro per l’inserimento di Ramsey che in spaccata calcia sul fondo.

Era il segnale per l’imminente pareggio juventino. Un minuto dopo la ripresa del gioco Morata fa un gesto da campione e infila il portiere viola all’incrocio dei pali. La Juve attacca e in due occasioni sfiora il vantaggio con un Cuadrado scatenato. Finisce 1-1. Jachini ha sostituito Igor e Ribery con Biraghi e Kouamé (72′) e poi Castrovilli con Eysseric (85′).

Dusan Vlahovic ha parlato così ai microfoni di Sky Sport al termine del primo tempo di Fiorentina-Juventus“Dobbiamo continuare così. Sappiamo tutti quanto vale questa partita, dobbiamo continuare dare l’anima e dare il 100%, solo così possiamo vincere con la Juve perché è una grande squadra. Cucchiaio? Mi è venuto in un momento di ispirazione e l’ho fatto”.

Foto: Frank Ribery

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »