energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Otto secoli di arte in asta da Pananti Breaking news, Cultura

Firenze – Ultimi giorni di esposizione per la casa d’Aste Pananti, in via Maggio 28 a Firenze,  in vista di sabato 11 febbraio che dalle 16 in poi, in un’unica tornata,  vedrà la messa all’incanto di tre sezioni: Antiquariato, Autori del XIX e XX secolo e Arte moderna e contemporanea. Saranno 140 i lotti che verranno battuti per l’asta dell’Antiquariato, mobili, ceramiche, dipinti, sculture, incisioni e altre rarità. Come la grande scultura raffigurante Guaniyn che è stata scelta per la copertina del catalogo, si tratta di una scultura in biscuit con tracce di pittura, Cina XIX sec. Alta cm. 136, che partirà da una base d’asta di 9.000/12.000. Il lotto 108 è “Davide e Golia” un olio su tela di cm. 30X 40, 5 che è stato attribuito a Eugene Delacroix e che partirà da una base d’asta di 7.000/10.000, mentre per il “Sant’Antonio da Padova col Bambino” di Girolamo Chignoli, autore del XVII secolo, un olio su tavola 39X27 con expertise di Mina Gregori la base è di 5.000/7.000. Nella sezione dedicata agli Autori del XIX e del XX secolo ci saranno 163 lotti e tra i numerosi dipinti di Oscar Ghiglia segnaliamo un superbo “Nudo femminile”, olio su tela cm. 81,5X 60,5 , 1922/1923, con base d’asta 40.000/50.000 e una “Natura morta con uva” del 1926/1930, olio su cartone 40×50 che partirà da 20.000/30.000. Di Plinio Nomellini “In giardino” un acquerello su carta cm. 78,5X56,5 base di 20.000/30.000 e di Giovanni Fattori un’opera esposta nel 1929 alla Galleria Geri di Milano, “Monte Burrone” un olio su tavola 17,5X 36, con base d’asta 10.000/15.000.

asta pananti 2Copertina al catalogo per Michelangelo Pistoletto, nell’Arte moderna e contemporanea, con la sua “Donna che cuce” del 1981, serigrafia in acciaio inox lucidato a specchio, 120x 100, esemplare 7/8, che partirà da 50.000/70.000, di Tanto Festa, che dopo anni di oblio ha ritrovato la meritata attenzione da parte del mercato, un “Senza titolo” 1978, acrilico si tela 46X39 con base 5.000/5000 e per la serie dedicata “ Da Michelangelo” 1978, acrilico su tela 80×60, 8.000X 10.000. Di Carla Accardi, scomparsa nel 2014, “Piccolo negativo” un’opera del 1955, tempera alla caseina su tela, 33×40 con base 40.000/60.000 mentre di Getullio Alviani “Superficie tornita 21/a di quadrato” , 1965/76, alluminio 30X30, con base 25.000/35.000. http://www.pananti.com/it/pananti.asp

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »