energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Outdoor: a Poggibonsi la danza occupa gli spazi urbani Spettacoli

E’ tempo di Ballo Pubblico Outdoor. La danza contemporanea internazionale invade pacificamente le piazze, le strade, i luoghi pubblici, i teatri della cittadina della Valdelsa e consacra l’inizio di Fenice Nine Arts International Festival, la rassegna che unisce danza, letteratura, arti figurative, teatro e che fino al prossimo maggio 2013, offrirà un ricco calendario di appuntamenti.

Con la direzione artistica di Francesca Lettieri, per il terzo anno consecutivo Ballo Pubblico Outdoor porta il suo fondamentale contributo alla costruzione del progetto Fenice Nine Arts International Festival: incontri culturali e artistici dove si parlano lingue diverse e si mescolano culture diverse nello spirito internazionale di questo festival giunto alla VII edizione grazie al Comune di Poggibonsi, alla Fondazione Monte dei Paschi di Siena e Vernice Progetti Culturali srl con la collaborazione di un gruppo di lavoro che unisce l’Associazione Adarte, l’Associazione Timbre – Teatro Verdi Poggibonsi, la Fondazione E.l.s.a. Culture Comuni, la Comunità Europea, Conaculta.

Linguaggi diversi e culture diverse per sviscerare il tema della trasformazione: per Ballo Pubblico Outdoor coreografi e danzatori provenienti da Messico, Cuba, Spagna, Italia, Paesi Baschi, Israele e Brasile costruiranno interventi di danza urbana in luoghi inediti della città offrendo letture diverse di architetture e stili di vita.

Nelle piazze di Poggibonsi si esibiranno la compagnia aThOsgarAbaThOs (Messico), Paola Vezzosi (Italia), la Compagnia Moving Borders (Messico), la Compagnia ADARTE (Italia), laCompagnia La Macana (Cuba/Spagna), la Compagnia ERTZA (Paesi Baschi), il Grupo Tapias (Italia/Brasile/Israele) e non mancherà il Dance jay-set con “Lucille” dj (Italia).

Ballo pubblico Outdoor ospiterà il progetto finanziato dalla Comunità Europea “Mex in Dance” volto a promuovere la cooperazione e lo scambio culturale tra alcuni festival europei e il Messico, nell’ottica di promuovere lo scambio e la cooperazione tra i paesi della Comunità Europea e il Messico esplorando nuove forme di dialogo multiculturale attraverso la fusione tra danza contemporanea, spazio pubblico e comunità e utilizzando l’arte come strumento di coesione sociale e culturale.

E dopo il Ballo pubblico il testimone passerà al fumetto: dal 6 di ottobre la trasformazione diventa sperimentazione disegnata con un omaggio a Jean Giraud, universalmente conosciuto come Moebius, maestro del fumetto scomparso lo scorso 10 marzo. Una mostra curata da Claudio Curcio offrirà la presentazione in anteprima assoluta delle tavole di uno dei suoi ultimi lavori, pubblicate per la prima volta in Italia: Inside Moebius. Un omaggio dovuto a un maestro che a Fenice Nine Arts International Festival aveva già portato il suo contributo nell’edizione 2008, facendo”strana coppia” col maestro Jodorowsky.

Dal 4 di novembre la riflessione sulla “trasformazione” investirà la parola scritta, parlata, recitata. Torna “Le Parole, I Giorni”, la rassegna curata da Dario Ceccherini che per questa V edizione propone un programma dal significativo titolo: Scripta Volant.
Il passaggio dall’inchiosto alla voce sarà infatti il motivo conduttore della kermesse di incontri, reading, conferenze che vedrà protagonisti, tra gli altri, Alessandro Bergonzoni, Stefano Bartezzaghi, Alessandro Fo, Vanni Santoni, Fabio Genovesi, Francesco Recami.

E per questa edizione di Fenice Nine Arts Festival le parole “voleranno” fino a maggio 2013 con “Scaffali d’autore”, la serie di incontri con alcune personalità del mondo della cultura e delle arti quali Giulio Giorello, Tanino Liberatore, Gustavo Zagrebelsky, Marco Paolinbi, Enzo Bianchi e Stefano Bollani che saranno invitati a raccontare al pubblico i libri della loro vita. Un percorso che vuole essere d’augurio in vista dell’inaugurazione della nuova biblioteca comunale nel centro culturale Ospital Burresi, la villa ottocentesca che ha ospitato a lungo l’ospedale e che presto avrà funzioni e vita dedicate alla cultura.

Sempre nel mese di novembre Masolino d’Amico e Silvia d’Amico, saranno protagonisti di un omaggio che Fenice Nine Arts International Festival farà a Suso Cecchi d’Amico.
 
Per informazioni: Vernice Progetti Culturali. Tel. 0577 226406; www.verniceprogetti.it; www.fenicefestival.it; info@verniceprogetti.it; info@ballopubblico.it.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »