energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Padre e figlio intossicati dai funghi ad Arezzo Cronaca

Arezzo –Sono stati ricoverati ieri, dopo un pranzo in famiglia in cui avevano mangiato i funghi raccolti da loro stessi, pare e figlio ad Arezzo. I funghi mangiati non erano, come credevano, i comuni “gallinacci”, bensì  Omphalotus olearius, una varietà che provoca violenti disturbi gastrointestinali. 

Ad accorgersene, l’ispettorato micologico dell’Asl, cui sono stati mostrati i funghi che i due avevano portato all’ospedale. Entrambi, dopo le cure del pronto soccorso, sono rimasti in osservazione all’ospedale fino a tarda sera.    L’ispettorato micologico invita la popolazione a sottoporre a controllo micologico, prima del consumo, i funghi raccolti: sono attivi appositi sportelli a cui si accede gratuitamente.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »