energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Paesaggi Isolotto: come nasce il nuovo quartiere Cultura

Firenze – La Galleria Isolotto presenta la mostra fotografica Paesaggi Isolotto 1954 > 1975 a cura di Virgilio Sieni, in collaborazione con Mario Bencivenni e l’Archivio storico Torrini Fotogiornalismo. La mostra si compone di alcune immagini inedite e di una raccolta di fotografie esposte nell’autunno 2018 all’interno dei 3 cicli Non case ma città.

Le fotografie storiche testimoniano la nascita e i primi momenti della vita sociale nel nuovo quartiere da metà degli anni ’50 a metà anni ‘70. Nelle splendide immagini appare un mondo che si genera intorno al senso di comunità e di bene comune. Un percorso che unisce il progetto urbanistico all’umanità delle persone richiamandoci a un atteggiamento solidale verso l’altro nella costruzione dell’individuo.

In occasione dell’inaugurazione della mostra avrà luogo un’azione coreografica a cura di Accademia sull’arte del gesto in collaborazione con la banda Fiati Sprecati.

Le fotografie in bianco e nero qui proposte – una selezione dai tre cicli precedenti accresciuta da alcune nuove e inedite – spiega Mario Bencivegni – documentano come nel corso di venti anni abbia preso forma l’immagine coniata qualche secolo fa da Leon Battista Alberti: la città è una grande casa per una grande famiglia e poi riattualizzata da un Sindaco-profeta, Giorgio La Pira, in un aforisma denso di valore programmatico: Non case, ma città”.

INGRESSO LIBERO _Orari di apertura: venerdì h 10.00>12.00 e h 17.00>19.00; sabato h 10.00>12.00

 (foto dell’Archivio Storico della Comunità dell’Isolotto e Foto Torrini)

Print Friendly, PDF & Email

Translate »