energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

A Palazzo Boccella 100 giorni di musica e cucina Notizie dalla toscana

Lucca   I cento giorni di Palazzo Boccella. Quelli che, dal primo giugno al 30 settembre, animeranno il palazzo cinquecentesco recentemente restaurato a San Gennaro, con eventi di tutti i tipi. Dalle serate di degustazione e musica in collina alle dimostrazioni con chef stellati, dagli incontri specifici su olio, vino e prodotti locali alle giornate riservate ai critici enogastronomici delle più importanti guide italiane. E ancora: summer school, workshop, aperitivi, open day e arte. Sono i 100 Giorni di Palazzo Boccella – prima edizione – che diventerà appuntamento annuale nel periodo in cui l’edificio non è frequentato dagli studenti della scuola di alta formazione in management dell’accoglienza e delle discipline enogastronomiche (MADE).

Il calendario è stato presentato nei giorni scorsi dal presidente della Fondazione Palazzo Boccella, Romano Citti alla presenza dei rappresentanti degli enti Comune di Capannori, Camera di Commercio di Lucca, Provincia di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca.

L’obiettivo della Fondazione Palazzo Boccella è quello di impegnarsi in numerose attività extrascolastiche che vedranno il coinvolgimento delle aziende agricole del territorio, dei consorzi e di tutte le realtà associative del settore del vino e del cibo. La creazione di un’offerta di svago connessa all’alimentazione consentirà infatti a un pubblico più vasto di avvicinarsi a una disciplina in continua evoluzione e intorno alla quale si va sviluppando un interesse sempre maggiore. Così, diversi fine settimana saranno dedicati ai corsi di cucina base e avanzata tenuti da cuochi di fama internazionale oppure faranno la loro comparsa lezioni e seminari sul food&wine, ai quali si alterneranno degustazioni di olio e di vino, convegni ed eventi sotto le stelle. Sullo sfondo resta la valorizzazione della qualità e della tipicità vinicola e gastronomica del territorio lucchese, e in particolare quella delle belle colline che racchiudono ricchezze costruite col tempo.

Il programma.
L’inizio della lunga stagione di appuntamenti è segnato con la Summer School dell’Università di Padova (prevista dal 3 al 6 giugno). Qua gli studenti del secondo anno del corso di laurea triennale in Scienze e Cultura della Gastronomia e della Ristorazione, accompagnati da due docenti, incontreranno imprenditori e visiteranno aziende toscane per discutere modelli di business per l’enogastronomia. Da giugno a settembre si terranno sette corsi esclusivi, da 15 a 25 persone per volta, con chef e cooking class.

Il 13 giugno sarà la volta di 2fast4you in Tuscany, un tour guidato attraverso le strade più remote e pittoresche della Toscana alla scoperta di tradizioni e antichi sapori. I protagonisti di questa avventura sono 30 collezionisti di auto storiche che hanno scelto San Gennaro come meta per la seconda tappa del loro percorso di una settimana. Dopo la sosta alla Pieve Romanica, lasciate le loro Jaguar, Porsche e Bugatti sul piazzale, concluderanno la mattinata con una visita e il pranzo a Palazzo Boccella.

Si chiama “Aperitivo con Caterino” ed è l’evento programmato per il 25 giugno: presentazione del libro “Caterino, romantico duello in punta di forchetta” di Claudio Menconi, operaredatta con la collaborazione dello scrittore giallista Simone Togneri. Seguirà un breve show cooking e un aperitivo finale. Il 4 e 5 luglio, invece, toccherà a “C’era una volta…”, appuntamento dedicato alle colline di Capannori, mentre per il 15 luglio la scuola MADE si presenterà con un open day e il martedì successivo verranno selezionati gli studenti per l’ammissione al corso. Il 17 luglio una giornata dedicata all’olio extravergine e alla salute che vedrà la partecipazione della Dottoressa Sara Farnetti, Specialista in Medicina Interna Fisiopatologia del Metabolismo e della Nutrizione. “Mani in Pasta” è il titolo di un ciclo di tre corsi di cucina toscana tradizionale con degustazione e comprensione delle caratteristiche principali del vino: 26 luglio, 23 agosto, 20 settembre.

Ma è senza dubbio con agosto che gli eventi all’aria aperta entrano nel vivo, garantendo a curiosi, appassionati, cittadini e turisti di apprezzare le bellezze di Palazzo Boccella in un modo del tutto nuovo. Prende il nome di “Calici di stelle…in musica” ed è l’iniziativa che animerà San Gennaro domenica 3, mercoledì 6 e sabato 9 agosto. Musica dal vivo e i migliori vini della zona accompagneranno i finger food sapientemente preparati dallo chef Andrea Golino, volto noto del canale 411 di Sky Gambero Rosso; sabato 9, invece, “Calici di Stelle” si sposterà nella Fattoria di Fubbiano con gala lirico nel giardino della villa. Seguono sei giorni di workshop fotografici, dal 25 al 30 agosto, con Photolux Summer Workshop, sotto la direzione scientifica di Enrico Stefanelli di Photolux Festival. Infine, la pittura.

“Immaginar tavole imbandite”: questo il nome del progetto artistico, curato da Mauro Lovi, che arriverà a Palazzo Boccella dal 3 al 15 settembre. 12 tavoli intorno ai quali si confrontano 12 autori (architetti, artisti, designer) e 12 ristoratori sull’arte di allestire la tavola. Il tema centrale è l’apparecchiatura: l’autore, insieme con il ristoratore, provvederà a progettare e a realizzare l’allestimento del tavolo, sperimentando nuove forme di composizione e nuovi materiali, capaci di esaltare al meglio la filosofia che anima le diverse cucine coinvolte. E ancora: giornate di degustazione (9, 10 e 11 giugno) per la guida dei vini Doctor Wine by Daniele Cernilli, curata dall’Associazione Grandi CRU della Costa Toscana e dal Consorzio dei vini delle Colline Lucchesi; assemblea e workshop dell’Associazione italiana dei master in direzione aziendale (14 e 15 giugno); soggiorno e degustazione per la Guida dei vini del Gambero Rosso (22, 23 e 24 giugno) e per la Guida dei vini dell’Espresso (1, 2 e 3 luglio), entrambe organizzate dall’Associazione Grandi CRU della Costa Toscana e dal Consorzio dei vini delle Colline Lucchesi.

Foto, un momento della presentazione del programma dei 100 giorni

Print Friendly, PDF & Email

Translate »