energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Palazzo Pretorio riapre alla città Cultura

Dopo tanti anni di chiusura a causa dei lavori di restauro, la corte interna di Palazzo Pretorio di Prato torna accessibile alla città. Dal 9 luglio al 24 agosto ospiterà Cities like me, la rassegna che consentirà ai pratesi rimasti in città di viaggiare con l’immaginazione, diventerà una ribalta per giovani musicisti e sarà la cornice ideale in cui raccontare il Museo Civico che verrà. “La Corte si trasformerà in una piccola agorà, un luogo di incontro, uno spazio in cui trovare stimoli culturali diversi, un posto in cui è piacevole stare. Come dovrà essere il nuovo museo della città”, spiega l’assessore alla cultura Anna Beltrame. 

Le serate all’insegna dell’ arte saranno lunedì 9 e 23 luglio: nella prima Marco Ciatti, Cristina Gnoni e Maria Pia Mannini parleranno della straordinaria collezione del Civico; nella seconda i vincitori del concorso per l’allestimento illustreranno il loro progetto. Cities like me e Fabbrica Talenti Pratesi sono organizzate insieme al Tpo e al Metastasio, con la collaborazione della Scuola di musica Verdi e di Officina Giovani, e il sostegno della Fondazione Cassa di risparmio e del Caffè delle Logge. Gli appuntamenti saranno a ingresso libero, dalle 21.30: in luglio il martedì e il venerdì, in agosto il martedì, il mercoledì, il giovedì e il venerdì. Cities like me è un invito al viaggio in 12 tappe, da Los Angeles, a Lisbona, a Samarcanda. Giovani promesse della scena culturale pratese, artisti, persone di varie età e background, legati alla città che descrivono da un filo profondo, sono i protagonisti di un itinerario fatto di racconti, immagini, musiche. FTP, Fabbrica Talenti Pratesi, è invece dedicata ai giovani talenti della città, soprattutto nel mondo della musica. “Fabbrica perché la storia di Prato è stata, come per poche altre città italiane, un amalgama perfetto fra creatività e industria – dice Paolo Magelli, direttore artistico del Metastasio -. Un incastro che le ha permesso di rialzarsi sempre e comunque da ogni crisi. E i giovani talenti se lo meritano uno spazio per farsi conoscere e apprezzare”.

Infine, a proposito di giovani, una sezione della Prato Estate è dedicata a loro, ad esempio con il ricco programma di Univercity, il festival promosso da Arteriosa in piazza dell’Università, con i saggi della scuola Verdi, con gli spettacoli al Magnolfi e con Mosaici, il concerto delle band multietniche delle scuole che, come negli ultimi due anni e non a caso, aprirà la Prato Estate: l’appuntamento, organizzato con gli assessorati alla scuola e all’integrazione, è sabato 16 giugno dalle 21.30 all'anfiteatro Pecci.

Info www.pratoestate.it
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »