energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pallanuoto donne, esordio della Prato Waterpolo Sport

Prato – Il via del campionato di serie A1 della pallanuoto donne, per la Prato Waterpolo, sarà sabato 4 ottobre alle 16,30, e non alle 15 come era stabilito, alla piscina Bellariva di Firenze. La Prato Waterpolo dopo poco più di un mese e mezzo di allenamenti in acqua, preparazione fisica e attese potrà giocare per i tre punti e mettere in acqua tutta quella grinta accumulata proprio per questo esordio. A sfidare la formazione pratese sarà il Rapallo in un match che mette di fronte due formazioni giovanissime. La squadra di Iacopo Bologna dovrà rinunciare a Giulia Bartolini che sarà insieme al team biancazzurro solo da gennaio 2015. Sono arrivate durante l’estate Maria Bosco, Laura Repetto e Gloria Giachi che hanno affiancato i due portieri Elena Gigli ed Elena Tabani e le confermate Chiara Tabani (il capitano) nella foto, Manuela Albiani, Matilde Pelagatti, Ines Braga, Giuditta Galardi (vice campionessa europea under 19 con l’Italia), Maria Carlesi e Rebecca Francini. Un mix che mette insieme esperienza e gioventù. Nel primo appuntamento importante, la Coppa Italia, la formazione della Prato Waterpolo è stata sconfitta nella prima giornata dal Plebiscito Padova e poi sono arrivate due belle vittorie con Sis Roma e nel derby con la Pallanuoto Firenze. “La Coppa Italia ci ha dato morale perché sarà un campionato difficile ed equilibrato con Imperia e Padova senz’altro favorite – spiega il tecnico presidente, Iacopo Bologna – noi cercheremo di stare dietro e di entrare nei play-off che è il nostro obiettivo di questa stagione. Abbiamo diverse ragazze con tante potenzialità e durante la stagione dovremo cercare di crescere tutti insieme perché solo con uno sviluppo costante potremo essere sempre protagonisti”. Il mix che fa grande questa squadra è la somma di tanti valori. Il primo è la vicinanza al sociale e soprattutto all’ANT (Associazione Nazionale Tumori) e proprio durante il settembre pratese le ragazze si sono divertite partecipando al Beach Volley for Charity insieme alle eccellenze dello sport pratese all’interno dell’arena della Palla Grossa. Così come i 4 rioni cercano di conquistare il palio dell’antico gioco il team della Prato Waterpolo cercherà di arrivare più in alto possibile nella serie A1. Il sostegno agli altri e in questo caso all’associazione contro i tumori al seno è continuato anche durante “Corri la Vita”, che ha portato ben 33.000 persone per le strade del centro storico fiorentino, e c’era anche la portierona Elena Gigli a fare da testimonial. “E’ bello poter unire sport e sociale senza dimenticare che la pallanuoto – spiega la campionessa olimpica nel 2004 ad Atene, Elena Gigli – è anche una sfida sott’acqua, precisione, freddezza e potenza fisica. Siamo all’inizio e mettere insieme tutte queste caratteristiche non sarà facile ma noi daremo il massimo per dare soddisfazione al sogno del nostro ds Stefano Tempesti”.

Foto: ufficio stampa

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »