energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pallanuoto donne, Prato sconfitta dalle campionesse d’Italia Sport

Firenze – La Prato Waterpolo lotta ma esce sconfitta con le campionesse d’Italia di pallanuoto donne del Mediterraneo Imperia per 11-6. Nell’ultimo allenamento della Prato Waterpolo capitan Chiara Tabani si infortuna e si rompe il naso, ne avrà per 20 giorni saltando anche la nazionale, e non può essere in vasca contro l’Imperia. Inizia subito forte la Prato Waterpolo con Giuditta Galardi (che aveva segnato in nazionale contro la Francia al suo esordio) poi la squadra ligure si porta avanti con tre realizzazioni: Stieber, Pomeri e Motta chiudendo il primo tempo sull’1-3. La Prato Waterpolo accorcia prima con Bosco e poi con Francini nel secondo quarto andando 3-3. Amoretti porta avanti le liguri e Galardi pareggia di nuovo per la Waterpolo. Poi la doppietta di Pomeri che porta 6-4 il risultato alla fine del secondo quarto per l’Imperia. Nel terzo tempo Pomeri trasforma il rigore e Galardi controbatte per il 5-7 ma a 4′ dalla fine del terzo tempo è Emmolo a segnare in superiorità e ad allungare. Repetto esce per falli e l’Imperia chiude il match prima con il gol di Emmolo dove controbatte Braga e poi segnano Pomeri, la sua quinta rete, e Casanova l’undicesima rete di Imperia “Peccato perchè le ragazze hanno dato il massimo – spiega Iacopo Bologna – sapevamo che Imperia è squadra forte e che punta a rivincere lo scudetto ma la mancanza di Chiara Tabani si è fatta sentire. Un plauso a tutte perchè hanno messo il cuore in vasca”.

Foto: ufficio stampa

Prato Waterpolo – Mediterranea Imperia 6-11 (1-3 3-3 1-2 1-3)

Prato Waterpolo: Gigli, Pelagatti, Giachi, Carlesi, Bosco 1, Repetto, Galardi 3, Furlanetto, Albiani, Cordovani, Francini 1, Braga 1, Tabani E All. Iacopo Bologna
Mediterranea Imperia: Gorlero, Ralat, Borriello, Tedesco, Stieber 1, Casanova 1, Pomeri 5, Motta 1, Emmolo 2, Bencardino, Drocco,Amoretti 1, Solaini All.
Arbitri: Alfi e Guarraccino
Uscita per limite di falli Repetto (P) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Prato 1/6 e Imperia 4/8 + 1 rigore. Spettatori 200 circa

Print Friendly, PDF & Email

Translate »