energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Pantera d’oro lucchese a Mimmo D’Alessandro Notizie dalla toscana

Lucca – “Se Mimmo D’Alessandro è riuscito a ‘regalare’ a Lucca e ai suoi ospiti un evento così prestigioso e unico come il concerto di Stevie Wonder, non posso esimermi, come rappresentante di un ente locale, di offrire al patron del Summer Festival un piccolo ma significativo riconoscimento per tutto quello che è riuscito a fare negli ultimi 17 anni a Lucca”.

Con questa breve premessa il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli ha voluto consegnare (ieri sera – domenica) sul palco di piazza Napoleone, davanti a migliaia di spettatori, la Pantera d’oro della Provincia di Lucca a Mimmo D’Alessandro per la dedizione, la tenacia e, soprattutto, per la professionalità dimostrata in questi anni. Dopo la prima “prova di festival” nel 1998, D’Alessandro ha fatto diventare il Summer Festival di Lucca una delle rassegne musicali più prestigiose e seguite in Italia, riuscendo a far conoscere Lucca in Europa e nel mondo intero, grazie alle star che si sono esibite sul palco in 17 edizioni del Summer.

“Non v’è dubbio – ha aggiunto Baccelli – che D’Alessandro si sia conquistato in questi anni il ruolo di ambasciatore e promotore della città all’estero in campo musicale, tanto che molti artisti, come lui stesso ha affermato, sono tornati più volte e volentieri a suonare e a cantare a Lucca, come testimonia ad esempio l’affetto dimostrato dal grande Elton John. Ed è anche certo che il ritorno in termini di presenze turistiche straniere a luglio a Lucca è stato favorito proprio dai concerti del Summer che richiamano per larga parte un pubblico estero.
Non ho il ruolo per conferire la cittadinanza onoraria a D’Alessandro, ma la Pantera d’oro della Provincia di Lucca spero sia intesa come un omaggio, un abbraccio simbolico che il nostro territorio fa ad un professionista che, nonostante critiche e difficoltà, ha saputo guadagnarsi l’onore e la stima sul campo contribuendo a lavorare per una Lucca migliore, più ricca, più attraente ed ospitale”.

La Pantera d’oro – assegnata a partire dal 1996 – è il prestigioso riconoscimento che riproduce l’emblema araldico della Provincia di Lucca, consegnato dall’amministrazione provinciale a quei personaggi, direttamente o indirettamente legati al territorio provinciale, che si sono distinti nell’ambito culturale, sportivo, economico, sociale e della cooperazione internazionale.

Nel “palmares” della Pantera d’Oro della Provincia di Lucca spiccano numerose personalità. In ambito culturale il direttore d’orchestra Nicola Luisotti, lo storico della musica Andrea Sessa, lo scrittore e umorista lucchese Giorgio Marchetti, il pittore Antonio Possenti, il professore di diritto del lavoro Giuseppe Pera, la studiosa Edda Bresciani, l’artigiano viareggino Massimo Del Chiaro, lo scrittore Marco Lucchesi.
In campo sportivo ricordiamo l’ex presidente della Lucchese Egiziano Maestrelli, l’ex ct della Nazionale di calcio Marcello Lippi, lo sprinter Mario Cipollini, il martellista Nicola Vizzoni, il maratoneta Roberto Barbi, l’arbitro internazionale Pierluigi Collina, la “colonna” del Milan Paolo Maldini e il medico sportivo Enrico Castellacci.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »