energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Paolo Hendel e Volontariato i premiati del Machiavelli Notizie dalla toscana

San Casciano in Val di Pesa – Applausi in sala del Consiglio comunale per il conferimento del doppio premio intitolato a Niccolò Machiavelli che il Comune ha attribuito quest’anno al comico Paolo Hendel e alle associazioni locali che costituiscono la Festa del Volontariato sancascianese.

La quinta edizione del riconoscimento che ha evidenziato in forma pubblica i meriti ottenuti in campo culturale e sociale dall’attore toscano e dai volontari della festa ha regalato alla comunità un’importante occasione di riflessione e condivisione sul ruolo del volontariato, risorsa preziosissima per la crescita della comunità, e dell’arte della parola a servizio della conoscenza e della promozione della cultura dei diritti.

Oltre ad essere un grande interprete comico e ironico dello specchio sociale, politico e culturale dei nostri tempi, Hendel è impegnato nell’analisi della realtà contemporanea e da qualche tempo anche nell’attività di sensibilizzazione di tematiche ‘calde e attuali’ come il fenomeno dell’immigrazione. Nel ricevere il premio l’attore ha messo l’accento sulla storia di un richiedente asilo, conosciuto presso il Centro Sprar di San Casciano, di cui ha reso noto una lettera in cui il giovane si rivela e racconta la propria atroce esperienza di fuga dalla violenza, dalla paura e dalla guerra.

La Festa del Volontariato, che all’attivo ha oltre venti associazioni locali che operano in vari settori, sociale, culturale, sportivo, disabilità, protezione civile, ricerca scientifica e tanti altri, circa 500 volontari, ha destinato più di 100mila euro alla realizzazione di progetti di solidarietà e cooperazione internazionale in favore dei paesi del sud del mondo. Ha dato una mano, con una donazione che ha superato i 60mila euro, uno dei comuni più colpiti dallo sciame sismico partito nell’agosto 2016, il Comune di San Ginesio.  A ritirare il premio la vicepresidente della Festa Mariangela D’Avino con decine di volontari al suo fianco.

Foto: Paolo Hendel con il sindaco Massimiliano Pescini

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »