energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Papok non sbaglia colpo e in due giorni conquista un bronzo e un oro Sport

Arriva alla Coppa Colli Briantei, prova di carattere nazionale, la quattordicesima vittoria stagionale per il Team Hopplà Wega Truck Italia Valdarno, anche questa, come l'ultima, firmata da una stoccata del bielorusso Siarhei Papok, al terzo centro stagionale.
La corsa, con partenza e arrivo a Sovico, si è disputata sulla distanza di oltre 170 km, e ha visto la squadra giallonera controllare tutte le azioni nate nella prima parte della giornata. Nel finale ancora efficace il lavoro del collettivo che, nonostante una brutta caduta (per fortuna senza conseguenze) di Filippo Conte Bonin, ha saputo portare fino all'ultimo chilometro i propri capitani di giornata. Proprio in prossimità del triangolo rosso, su uno strappetto, Papok ha salutato la compagnia con uno scatto secco ed è riuscito a mantenere un piccolo vantaggio fino sul traguardo, sfruttando le sue formidabili doti da finisseur. Davide Martinelli ha chiuso nono. Il fine settimana era cominciato discretamente per "Sergio" che era riuscito a salire sul terzo gradino del podio anche sabato alla Pistoia-Fiorano, vincendo la volata dei battuti, anticipato per pochi metri dalla coppia Antonini-Nibali. "Dopo che ieri la vittoria mi era sfuggita di un soffio – spiega Siarhei – oggi ci tenevo particolarmente a far bene, in una corsa abbastanza adatta ai miei mezzi. La squadra è stata fantastica, ha lavorato benissimo tutto il giorno, tenendo sotto controllo le fughe nella prima parte di gara e, negli ultimi chilometri, lavorando per lanciare me e Martinelli. Proprio con Davide ci siamo spartiti i compiti, io ci avrei provato sull'ultimo strappo, lui avrebbe fatto la volata se il mio tentativo fosse andato a vuoto. Questa vittoria mi dà morale in un momento molto delicato della stagione, ora posso guardare ai prossimi appuntamenti con una buona dose di fiducia".

Foto Scanferla

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »