energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Partecipazione: si pensa a come migliorare la legge 69 del 2007 Notizie dalla toscana

All’incontro dal titolo “Partecipazione e innovazione democratica” svoltosi  ieri, 29 ottobre, a Palazzo Bastogi di via Cavour a Firenze, sindaci ed assessori comunali hanno discusso, assieme agli assessori regionali Riccardo Nencini ed Anna Marson, della revisione della legge regionale sulla partecipazione e di decentramento partecipativo, nonché dell’idea, lanciata dallo stesso Nencini, di estendere il voto ai sedicenni per gli istituti di partecipazione di livello più basso. «Si stanno aprendo spazi anche per nuovi istituti partecipativi: come classe politica dobbiamo aiutare questo tipo di percorso», ha dichiarato l’assessore regionale alle Riforme Istituzionali ed alla Partecipazione. L’attuale legge regionale in materia di partecipazione, ha continuato Nencini, è una buona legge, ma si può comunque migliorare. La legge 69 del 2007, infatti, dovrà essere abrogata il 31 dicembre 2012 in quanto è una legge a scadenza e Giunta e Consiglio regionale dovranno decidere se rinnovarla o modificarla. Anna Marson ha ricordato come molti processi partecipativi regolamentati dalla legge 69 del 2007 riguardino l’urbanistica e come, pertanto, l’eventuale nuova legge dovrà tenere conto di questo dato. «Sta finendo il tempo dell’uomo solo al comando», ha concluso Nencini, e la partecipazione al dibattito pubblico deve essere resa meno difficoltosa.

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »