energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Passo indietro dello Scandicci mentre La Rufina balla con i Lupi Calcio, Sport

Il mercato dei dilettanti si è concentrato a Scandicci, per la due giorni dedicata ai Top 11  della D.
LUCCA, SCELTO BRUNI – A meno di improvvisi dietro –front  il neopromosso in serie D Lucca, ha scelto il nome del nuovo tecnico che prenderà il posto del non riconfermato, Lazzini. Trattasi di Luciano Bruni, ex allenatore della Primavera della Juventus e della Sampdoria, nell’ultima stagione fermo al palo.
BORGO A BUGGIANO, FIRICANO BIS – Manca solo la firma, ma la conferma di Aldo Firicano sulla panchina del Borgo a Buggiano, è vicina. Firicano si è incontrato nella giornata di ieri con il diesse Tanfani per definire i termini del nuovo accordo. L’intesa è stata raggiunta, mancano da definire solo alcuni piccoli dettagli. Ma siamo oramai in dirittura di arrivo.
SANSEPOLCRO, TRIS DI NOMI – “Non sceglieremo il nuovo allenatore prima di una settimana, dieci giorni. Sono tre i nomi in ballo. Mezzanotti, Valori e la conferma di Fiorucci (nella foto), che ha declinato l’offerta che gli è arrivata dalla Serbia. Tutto può succedere, non mi meraviglierei se alla fine rimanesse proprio Fiorucci”. Ivano Becci, diesse del Sansepolcro,è stato chiaro nel mettere a fuoco la strategia della sua società nella risoluzione del rebus panchina.
TAGLIA LO SCANDICCI – “ Stiamo attraversando anche nelosc calcio dei momenti difficili, se vogliamo andare avanti e mantenere la categoria, dobbiamo necessariamente ridurre il budget di spesa per la prima squadra, privilegiando il settore giovanile’’. Il presidente dello Scandicci, Fabio Rorandelli, svela la nuova strategia societaria che prevede una vera e propria rivoluzione nel parco giocatori, con le partenze di Fabbri, Mordagà, Pelliccia, e con l’arrivo in panchina di Calderini al posto di  Gutili, nel mirino ora della Pistoiese. 
IL NUOVO VOLTO DELLA RUFINA – Congedatasi dal tecnico Polloni e dal diesse Conti, la dirigenza della Rufina, festeggiata la promozione in I categoria, si è messa al lavoro per pianificare il futuro. Prima mossa quella della scelta del nuovo allenatore. Nel mirino una rosa di cinque nomi, tra i quali compaiono Daniele Allori, ex di Vernio e Luco e Alessio Lupi, da due stagioni  sulla panchina degli juniores nazionali dello Scandicci e che, la società del presidente Rorandelli, avrebbe  confermato. Nei prossimi giorni la dirigenza li contatterà per sondare la loro disponibilità. Intanto sono state occupate due caselle rimaste vuote. Il nuovo diesse di prima squadra e juniores è Carota, promosso dal settore giovanile, dove ricopriva l’analogo ruolo e al suo posto dal Pontassieve è arrivato Casini. L’intenzione è quella di allestire una squadra competitiva e in questa ottica si inserisce l’interessamento per l’esperto attaccante, Righini, ex di Barberino Mugello e Pontassieve, nel mirino anche del San Donato – Tavarnelle.
Gianni Di Ferdinando

Foto: primopianonotizie.it

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »