energee3
logo stamptoscana
Edizioni Thedotcompany

Pattinaggio su rotelle, il World Roller Skating Grand Prix torna a Firenze. Ed è spettacolo Società

Sport e spettacolo insieme per un avvenimento di eccezione: il 25 e il 26 febbraio il Mandela Forum sarà il palcoscenico per un evento prestigioso, l’unica tappa italiana del World Roller Skating Grand Prix, il più grande appuntamento del pattinaggio artistico mondiale che vedrà protagonisti tutti i fuoriclasse di questa disciplina. Oltre 7mila presenze nel 2011, la grande kermesse del pattinaggio su rotelle torna dunque a Firenze, dopo le tappe di Bogotà, Shanghai e Rio de Janeiro. Il Grand Prix, circuito promosso dalla Federazione Internazionale Roller Sports, vedrà in gara  in gara i migliori pattinatori del mondo per ogni specialità (singolo femminile, singolo maschile, coppie, danza).
L’evento, che fa parte degli appuntamenti più significativi del programma di “Firenze Città europea dello sport 2012”, è stato presentato oggi in Palazzo Vecchio dal vicesindaco e assessore allo sport Dario Nardella assieme al vicepresidente nazionale Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio Piero Sozzi, al rappresentante del Comune di Firenze nell’Associazione Palasport Marco Calamai e agli organizzatori.

“Per il secondo anno consecutivo – ha spiegato il vicesindaco Nardella – Firenze ospita questo grande evento che in passato ha riscosso grande successo di pubblico. Sono certo che anche il 25 e 26 febbraio sarà una festa che vedrà anche la partecipazione di importanti personaggi dello sport e dello spettacolo che faranno parte della giuria”.
E che Fiurenze sia città preposta a questo particolare e spettacolare sport, lo dicono i dati: l’impegno del Comune è infatti testimoniato dai due impianti (Olmatello e Le Torri) al coperto e da un prossimo intervento al Galluzzo, nell’ordine, circa, di 250mila euro.
il vicesindaco Nardella ha lanciato anche un appello: “L’assenza del pattinaggio artistico fra le discipline olimpiche mi sembra un’anomalia. Per questo sono a fianco della federazione e degli organismi internazionali di questa disciplina che stanno lavorando col Cio per poterla inserire a pieno titolo nelle prossime edizioni”. Un impegno difficile, spiega il vicepresidente Piero Sozzi ma che ormai si spera di poter coronare in tempi brevi.

Ogni tappa Grand Prix si sviluppa in due serate: nella prima gli atleti suddivisi nelle quattro specialità sono impegnati nell’esecuzione del programma di gara e valutati da una giuria ufficiale; nella seconda presentano un numero in cui è preponderante l’aspetto creativo e spettacolare, la parte del pattinaggio maggiormente fruibile anche dai non addetti ai lavori, e la valutazione viene effettuata da personaggi di spicco dell’ambiente artistico, giornalisti, autorità, sportivi di altre discipline. Viene stilata una classifica di tappa per specialità, determinata dalla somma dei punteggi ottenuti nella prima e nella seconda serata, con relativo montepremi a scalare, e una classifica finale del circuito.

Sabato 25 è in programma la gara tecnica “Top Champions”, domenica 26 la competizione show sulla base del musical “Queen Tribute”: due appuntamenti con spettacoli completamente diversi da seguire entrambi per seguire l’andamento della competizione. Acrobazia, tecnica, velocità, interpretazione, eleganza, un mix di grande impatto che nel mondo ha già affascinato migliaia di spettatori.
Info: Mandela Forum 055-678841, organizzazione Grand Prix 051-6272148 335-8244308 mail: info@rollergp.org. Prevendite: Boxoffice circuito regionale, Ticketone, punti vendita Unicoop Firenze.(
 

Print Friendly, PDF & Email
Condividi
Translate »