energee3
logo stamptoscana
badzar
energee3
badzar

Pepi, no del Consiglio di Stato alla sospensiva chiesta dal Comune Breaking news, Cronaca

Firenze – Via dei Pepi, ancora un punto a favore degli assegnatari. Il Consiglio di Stato, cui il Comune di Firenze ha fatto ricorso dopo aver perso il primo round presso il Tar circa la natura popolare degli alloggi che sorgono alle spalle di Santa Croce, in pieno centro storico, assegnati fin dal dopoguerra agli assegnatari di case popolari, non ha accettato la richiesta del Comune di sospensiva. Una richiesta che tendeva a far procedere la vendita degli immobili, ma che non ha trovato spalla nella Corte che ha disposto invece la trattazione direttamente nel merito, vale a dire, se gli alloggi oggetto del ricorso siano o no da considerarsi di natura popolare e dunque del patrimonio Erp. Il Consiglio di Stato si è anche riservato di fissare la prossima data del dibattimento.

“È evidente la pretestuosità della richiesta – commenta Giuseppe Cazzato, l’assegnatario che ha intentato ricorso al Tar – in realtà, il rischio di creare il danno che ha motivato la richiesta di sospensiva ci sarebbe stato proprio lasciando procedere alla vendita, in quanto se la Corte confermerà la sentenza del TAR, bisognerebbe rimettere la situazione in pristino. Con le spese ulteriori che si possono facilmente immaginare”.
“Resta comunque scandaloso che un  Ente Pubblico come il Comune, invece di discutere nel merito la questione,  si aggrappi ai cavilli procedurali alla stregua di qualsiasi furfantello di strada- continua Cazzato – non riesco infatti a capire come  potrebbe giustificare la vendita: se non viene ribaltato il giudizio di merito, venderà case che non avrebbe potuto vendere solo perchè è stato dimenticato di impugnare un atto?”. 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Translate »